energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Salah ci mette il gol, Fiorentina sbanca a San Siro Sport

Firenze – Una Fiorentina eroica ha battuto l’Inter al Meazza (1-0). Un impresa epica firmata da Salah che ferma la corsa di Mancini. L’egiziano approfitta di un errore di Handanovic e regala la vittoria ai viola che chiudono in 9 per gli infortuni di Tomovic e Savic. Per Montella e’ il dodicesimo risultato utile consecutivo tra campionato e coppe. Si ferma a tre invece la striscia di successi di fila dei nerazzurri che si mangiano il pari con Icardi e Palacio.

Ad assistere a questo spettacolo anche il Patron Andrea Della Valle, insieme alla coppia Pradè-Macia ed al direttore generale Andrea Rogg. La Fiorentina e’ riuscita a sfatare un tabù che dura quasi da 15 anni perche’ i viola a San Siro fino ad oggi hanno raccolto 13 risultati negativi consecutivi tra campionato e Coppa Italia.

Montella opta per una formazione ad ampio tour over contro l’Inter di Mancini mettendo a riposo i big in vista della sfida di giovedì sera a Torino contro la Juventus. In porta ancora Neto dopo la prova molto buona contro il Tottenham in Europa League, quindi anche in campionato Vincenzo Montella ha deciso di puntare sul portiere brasiliano, al momento il migliore per sostituire Tatarusanu, infortunato ed in dubbio anche per la sfida di giovedì allo Juventus Stadium. Montella lascia Salah in panchina e mette Ilicic al fianco di Diamanti per supportare Babacar disegnando così un 4-3-2-1. Roberto Mancini invece sorprende ancora: dentro Vidic e Kovacic, fuori Ranocchia e Shaqiri. Nonostante le parole della vigilia il tecnico di Jesi vara una nuova Inter, riproponendo Mateo dal primo minuto come a Cagliari.

Nei primi 20 minuti del match e’ l’Inter che prova a fare la partita ma e’ la squadra gigliata che ha le occasioni piu’ buone: una punizione di Diamanti ha messo paura ad Handanovic poi una deviazione di Babacar respinta all’ultimo secondo dal portiere sloveno. Un po’ di pecche in difesa per la Fiorentina, ma comunque riesce lo stesso ha reggere bene. Al 30′ occasione viola sciupata da Kurtic: Tomovic supera due uomini della squadra avversaria e sulla destra mette un bel pallone dove interviene Jasmin Kurtic, ma il giocatore non riesce a controllare e la palla finisce sul fondo dopo una deviazione battuta male. Al tentativo viola risponde nella sua prima occasione l’Inter al 34′ con un’ azione pericolosa che vede protagonista Guarin che ruba palla a Badelj e da fuori area lancia un tiro che pero’ manda in palo. Una disattenzione che poteva costare cara alla Fiorentina. Cambio obbligato per Montella, per Babacar un problema muscolare ed al suo posto scende in campo Mohamed Salah, viola ora con un 4-3-3 , tutti mancini e Ilicic ora in campo come finto nove. In vista del tour the force che attende la Fiorentina non ci voleva l’infortunio del giovane attaccante senegalese. Allo scadere del primo tempo la partita si conclude 0-0, finora un gara equlibrata tra le due parti. Senza l’impiego straordinario dei portieri.

Il secondo tempo si avvia forte con una Fiorentina incisiva al 10′ su di un cross in mezzo di Tomovic ed una mala respinta di Handanovic che finisce sui piedi di Salah, l’egiziano a porta vuota scaglia un tiro che non sbaglia e mette in porta l’1-0. 4° gol stagionale e 3° in campionato per l’ex Chelsea. Ancora Fiorentina pericolosa con una palla di Tomovic al 16′ sulla destra dell’ area, Handanovic para malamente ma l’Inter si salva. Inter invece che ci prova a segnare il gol del pareggio con Mauro Icardi, Shaqiri mette palla sulla destra per l’argentino che in area controlla ma manda alto sopra la traversa, Neto avrebbe potuto far ben poco su questo pallone. Al ’38 nuove brutte notizie per la Fiorentina, Tomovic va ko ed è stato trasportato fuori dal campo in barella con i sanitari viola. Il giocatore scivola e nel tentativo di rialzarsi prende un calcio in testa da Palacio che lo stava saltando, uno scontro fortuito, ma il difensore esce in barella con il collo immobilizzato. Poco dopo e’ la volta di Savic che esce anche lui per problemi muscolari, i cambi per Montella sono esauriti per cui la squadra gigliata rimane in 9 contro 11 per gli ultimi avvincenti momenti del match.

La Fiorentina non si ferma più e fa l’impresa a San Siro 1-0 contro l’Inter, un’impresa firmata da Mohamed Salah e dal grande cuore dei viola che finiscono in nove per gli infortuni, gli ultimi minuti sono di sofferenza vera ed e’ ancora decisivo un intervento di Neto che placa un tiro sotto la traversa di Palacio. La squadra di Montella e’ nettamente migliore per tutta la gara in fatto di qualità di gioco, contro un Inter apatica e svogliata davanti al suo presidente Erick Thohir che stavolta non sorride.

Queste le formazioni ufficiali del match del Meazza:

INTER: 1 Handanovic; 14 Campagnaro,15 Vidic, 5 Juan Jesus, 21 Santon; 13 Guarin, 18 Medel, 77 Brozovic; 10 Kovacic; 9 Icardi, 11 Podolski. A disposizione: 30 Carrizo, 6 Andreolli, 8 Palacio, 17 Kuzmanovic, 20 Obi, 22 Dodò, 23 Ranocchia, 26 Felipe, 28 Puscas, 33 D’Ambrosio, 88 Hernanes, 91 Shaqiri. Allenatore: Roberto Mancini

FIORENTINA: 1 Neto; 40 Tomovic, 15 Savic, 2 Rodriguez, 23 Pasqual; 16 Kurtic, 5 Badelj, 10 Aquilani; 18 Diamanti, 30 Babacar; 72 Ilicic. A disposizione: 31 Rosati, 24 Lezzerini, 4 Richards, 6 Vargas, 7 Pizarro, 9 Gilardino, 17 Joaquin, 20 Borja Valero, 28 Alonso, 32 Lazzari, 38 Rosi, 74 Salah. Allenatore: Vincenzo Montella.

Foto: www.fiorentina.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »