energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Salute mentale, allarme Cgil sul Presidio la Pira per lavori Breaking news, Cronaca

Firenze – L’allarme lo lancia la FP Cgil, che evidenzia i rischi concreti per l’utenza che si rivolge a un centro importante per la riabilitazione sulla salute mentale. Occorre una sede unica alternativa, durante i lavori, per mettere in sicurezza gli utenti. A raccogliere l’allarme della Fp Cgil, sono i consiglieri comunali Dmitrij Palagi e Antonella Bundu, che, insieme a Vincenzo Pizzolo, Consigliere del Quartiere 5 – Sinistra Progetto Comune diffondono una nota:  “Da pochi giorni si è tenuta la giornata mondiale della salute mentale. In Rete Civica e durante il Consiglio comunale di oggi istituzioni e forze politiche (di maggioranza, come di opposizione) si sono impegnate a rilasciare dichiarazioni ufficiali – dicono i consgilieri di Spc – speriamo quindi che ci sia un’ampia disponibilità dei Quartieri e del Comune ad accogliere e rispondere all’allarme lanciato dalla Funzione Pubblica CGIL in merito ai lavori che interesseranno il Presidio La Pira di via Fanfani. Se non viene individuata un’unica struttura alternativa, si rischia una frammentazione dei servizi, dispersa e non efficace. La Riabilitazione della Salute Mentale non ha solo bisogno di parole di riconoscimento. Occorrono risorse, investimenti e strumenti”.

Tirando le fila, dicono i consiglieri, “la richiesta che arriva dalla rappresentanza della classe lavoratrice è di trovare un’unica struttura all’interno del Quartiere 5. L’appello è rivolto anche al Comune e ai quartieri.  Sinistra Progetto Comune si attiverà per rafforzare questo messaggio, su entrambi i livelli”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »