energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Salvataggio barca nel porto Viareggio Cronaca

Erano circa le 4 e 20 di questa notte quando i telefoni della sala Operativa della Capitaneria di porto Guardia Costiera sono squillati. La segnalazione perveniva dai Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Lucca e riguardava una piccola unità da pesca, di base a Viareggio che – al proprio posto di ormeggio – era in procinto di affondare. La grande collaborazione e sinergia tra gli uomini in divisa blu ed i Vigili del Fuoco ha permesso un tempestivo intervento congiunto che – nel giro di poco tempo – ha permesso l’arrivo in banchina di personale e mezzi di entrambi i Corpi. Così il personale dei Vigili del Fuoco, grazie all’ausilio di una pompa per lo svuotamento dell’acqua procedevano a rimettere in galleggiamento l’unità liberandola dall’acqua che nel frattempo aveva raggiunto il vano motore. Terminate le operazioni di ripristino della galleggiabilità dell’unità da pesca, veniva condotta dal personale presente sul posto una prima ricognizione visiva per verificare ed individuare la causa del trafilamento d’acqua all’interno dello scafo dell’unità che – da una prima ricognizione – sembrerebbe riconducibile ad un piccolo trafilamento proveniente dalla zona del premitreccia. L'operazione ha permesso ancora una volta di salvaguardare la sicurezza della navigazione ed, in particolare, di evitare l’inabissamento dell’unità da pesca conservandone la piena integrità nonché di scongiurare potenziali riflessi negativi sull’ambente marino e portuale derivanti da eventuali fuoriuscite di  carburante. La Capitaneria di Porto di Viareggio ricorda che per tutte le emergenze in mare è sempre attivo il numero gratuito 1530, anche in ambito portuale.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »