energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

San Rossore, il 5 maggio pulizia “naturalistica” delle spiagge Ambiente

Alcune classi dell'Istituto tecnico industriale Leonardo Da Vinci di Pisa, l'ente Parco regionale San Rossore Migliarino Massaciuccoli (SRMM) e Asdomar,  la marca che impiega tecniche sostenbili di pesca del tonno,  saranno impegnati nella pulizia delle spiagge della Tenuta di San Rossore, sabato prossimo 5 maggio. L'area centrale del Parco estesa per circa 5.000 ha e con oltre 10 km di spiagge, prive di infrastrutture antropiche ed ambienti naturali straordinari, viene regolarmente invasa dai rifiuti trasportati dai grandi fiumi Arno e Serchio e dalle correnti marine. Il colpevole è l'abbandono dei rifiuti nei fiumi, sulle loro sponde e meandri, e in mare. Si rende così necessario un'imponente lavoro di pulizia.  Saranno infatti centinaia i volontari, tra  ragazzi delle scuole e cittadini, sensibili al problema, a farsi carico di questo intervento di interesse pubblico che va a tutela non solo della bellezza e del paesaggio, ma anche di prevenzione dai rischi di inquinamento che derivano dalla permanenza e degenerazione dei rifiuti sulle spiaggie del parco regionale. Lavoreranno coadiuvati da cavalli da tiro, per non impattare negativamente la spiaggia e i suoi habitat, con una tecnica operativa mai tentata prima su un'area di tale estensione sprovvista senza infrastrutture di trasporto.
L'evento inizia con il ritrovo alle ore 9,00 nella Tenuta di San Rossore, in località Cascine Vecchie. Alcuni pullman accomapgneranno i volontari in prossimità delle dune costiere. La chiusura dei lavori è prevista pre 13,00, quando i pullman potranno riaccompagnare i volontari a Cascine Vecchie. Per maaggiori informazioni e il modulo di iscrizione sono disponibili: pagina dedicata del sito web del Parco regionale SRMN.

Foto Parco regionale San Rosore Migliarino Massaciuccoli

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »