energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sangio bis, azzurri campioni in Eccellenza Sport

La SanGiovanniValdarno, ridotta in 10 per l'espulsione di Benucci per duplice giallo al 5' del primo supplementare, controlla bene la Castelnuovese. Pur rischiando di vedersi sfuggire il supplementare dopo lo 0-0 della prima parte di gioco, per il rigore conquistato e trasformato da Vangi, al 22' della ripresa su fallo del portiere Muscas, ammonito per fallo da ultimo uomo. Ci penserà, poi, al 43', con una magistrale conclusione dalla destra, sul secondo palo di Super Christian Romanelli. Il migliore in campo, che, già al 36' aveva preso l'incrocio dei pali con Morandini ormai fuori causa. Sangio che merita il passaggio alla Fase Nazionale dei Play-Off del girone B, laureandosi, per la seconda volta consecutiva, Campione Toscano. In attesa, al Fedini, domenica 25 maggio prossimo alle della vincente della Finale Abruzzese fra Avezzano e Torrese, che ha fatto fuori per 2-0 il Capistrello, in Semifinale. Che si giocherà nella città marsica domenica 11 maggio 2014 alle 16 col pari che basterà alla seconda nel torneo regolare dopo eventuali supplementari. Uomini del presidente Lorenzo Grazi che sul neutro del Goffredo Del Buffa di Figline Valdarno, ha avuto una doppia occasione, al 5' del secondo tempo con tiri di Mugelli e Petriccione, il primo ribattuto dall'ottimo Morandini, il secondo parato a terra dal numero uno amaranto, che si sono fatti pericolosi specialmente dopo l'ingresso in campo di Vigni, che ha vivacizzato un match, fino ad allora, brioso ma non troppo. Castelnuovese che esce senza sconfitte dalla competizione, di fronte a circa ottocento spettatori. Col 4-3-3, ecco l'undici vincente iniziale, con Muscas; Benucci, Frijio, Bega, La Rocca; Mugelli, Nardoni, Caldarelli; Romanelli, Petriccione, De Gori. Poi entreranno Lepre, Berti, Ormeni.

Mauro Bernini

Print Friendly, PDF & Email

Sangio bis, azzurri campioni in Eccellenza Spettacoli

La SanGiovanniValdarno, ridotta in 10 per l'espulsione di Benucci per duplice giallo al 5' del primo supplementare, controlla bene la Castelnuovese. Pur rischiando di vedersi sfuggire il supplementare dopo lo 0-0 della prima parte di gioco, per il rigore conquistato e trasformato da Vangi, al 22' della ripresa su fallo del portiere Muscas, ammonito per fallo da ultimo uomo. Ci penserà, poi, al 43', con una magistrale conclusione dalla destra, sul secondo palo di Super Christian Romanelli. Il migliore in campo, che, già al 36' aveva preso l'incrocio dei pali con Morandini ormai fuori causa. Sangio che merita il passaggio alla Fase Nazionale dei Play-Off del girone B, laureandosi, per la seconda volta consecutiva, Campione Toscano. In attesa, al Fedini, domenica 25 maggio prossimo alle della vincente della Finale Abruzzese fra Avezzano e Torrese, che ha fatto fuori per 2-0 il Capistrello, in Semifinale. Che si giocherà nella città marsica domenica 11 maggio 2014 alle 16 col pari che basterà alla seconda nel torneo regolare dopo eventuali supplementari. Uomini del presidente Lorenzo Grazi che sul neutro del Goffredo Del Buffa di Figline Valdarno, ha avuto una doppia occasione, al 5' del secondo tempo con tiri di Mugelli e Petriccione, il primo ribattuto dall'ottimo Morandini, il secondo parato a terra dal numero uno amaranto, che si sono fatti pericolosi specialmente dopo l'ingresso in campo di Vigni, che ha vivacizzato un match, fino ad allora, brioso ma non troppo. Castelnuovese che esce senza sconfitte dalla competizione, di fronte a circa ottocento spettatori. Col 4-3-3, ecco l'undici vincente iniziale, con Muscas; Benucci, Frijio, Bega, La Rocca; Mugelli, Nardoni, Caldarelli; Romanelli, Petriccione, De Gori. Poi entreranno Lepre, Berti, Ormeni.

Mauro Bernini

Print Friendly, PDF & Email

Translate »