energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sangio, è ancora “giallo” sull’avversaria Play-Off Sport

La SanGiovanniValdarno attende fiduciosa di conoscere l'avversario di domenica 26 maggio 2013 alle 16,30, in trasferta, per l'andata della Semifinale Nazionale Play-Off di Eccellenza. Al momento, però, tutto è da decifrare. Ignota la squadra, la data e, persino, il campo. Intanto, giunge un'ultimora dal Monterotondo Lupa, attuale capolista del girone B, a quota 72, distanziando di una lunghezza, la rivale di sempre, quel Terracina, penalizzato proprio di un punto alla vigilia dell'ultima giornata, in attesa del responso del ricorso al Tnas, previsto per la serata del prossimo lunedì 13 Maggio. I romani dovranno giocare la partita in programma alle 11 di domenica 12 maggio 2013 alle 16, a Borgo Podgora senza il proprio pubblico al seguito per l'ordinanza d'urgenza emessa dalla Questura di Latina, su mandato della Prefettura, che prevede l'afflusso al Comunale Pietro Bongiorno solo dei residenti dei comuni di Latina e Cisterna. Podgora è infatti una frazione del capoluogo pontino, ai confini del comune di Cisterna di Latina. Questo nuovo evento, assolutamente imprevisto, mette un altro alone di mistero sulla rivale dei valdarnesi in una gara, ritenuta fondamentale per un possibile inseguimento alla sospirata serie D, tenuto conto che, solo in caso di accesso alla Finalissima con la vincente Subasio-Correggese, indipendentemente dall'esito, Fettolini e soci potrebbero avere ottime chances di Ripescaggio alla serie superiore. Peraltro, se sarà il Montelupa secondo, si dovrà necessariamente anticipare al sabato 25, stesso orario, l'incontro al Raimondo Vianello di Primavalle con 900 posti disponibili, per la concomitanza con le amministrative romane oltre al Derby di Coppa fra Lazio e Roma. Se viceversa, l'undici di Mister Marco Coppi, si dovrà confrontare col Terracina, a parte la vicenda della penalizzazione che potrà far perder tempo, senza contare l'eventuale spareggio per il primo posto, c'è da considerare che il Colavolpe del centro del Circeo ha inagibilità per il settore ospiti con l'alternativa fra le porte chiuse, eventualità, per i tifosi del Marzocco, da scongiurare ed il neutro di Aprilia con ampio stadio di società di Seconda Divisione. Insomma, un rompicapo vero e proprio. Un evento più da Settimana Enigmistica che pallonaro.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »