energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sanità: Rossi licenzia Monica Calamai e chiama Tomassini Cronaca, STAMP - Salute

Firenze – Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha licenziato Monica Calamai dalla direzione regionale “Diritti di cittadinanza e coesione sociale”, affidando l’incarico a Carlo Tomassini.

“La ragione di questa decisione – ha dichiarato Rossi in una nota – si fonda sul fatto che da tempo si susseguono notizie e voci relative alla volontà della dottoressa Calamai di cessare il proprio rapporto di lavoro con la Regione Toscana per accettare nuovi incarichi in altri enti fuori dalla regione. Il rincorrersi delle notizie, nonostante le smentite, ha determinato una situazione di incertezza e ha minato l’autorevolezza e l’affidabilità degli atti e delle strategie della direzione del dipartimento nei confronti dei dirigenti del sistema sanitario regionale e dei funzionari della direzione stessa, nonché degli attori della sanità regionale”.

La stabilità in un ruolo così delicato – ha sottolineato ancora il presidente della Toscana – è infatti garanzia di governabilità del servizio stesso. Domani sarà firmato l’atto conseguente e sarà nominato Carlo Tomassini fino alla scadenza del mandato”.

La facoltà di nomina e di revoca dei direttori regionali su base fiduciaria è conferita in modo esclusivo al Presidente della Giunta regionale dalla legge regionale 1/2009 che regola l’amministrazione dell’ente.

Carlo Tomassini, classe 1955, è una delle personalità più autorevoli della dirigenza sanitaria pubblica in Toscana. Formatosi come dirigente frequentando il Corso di Formazione Manageriale per l’Alta Direzione delle Aziende Sanitarie Toscane presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, ha ricoperto numerosi incarichi nel corso della sua carriera.

Per nove anni ha diretto l’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana, nel corso dei quali ha guidato il trasferimento dell’ospedale dal Santa Chiara a Cisanello e gestito gli investimenti realizzati per l’innovazione tecnologica nelle terapie.

Prima di arrivare a Pisa, Tomassini è stato direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Direttore Generale – Spedali Riuniti dove ha predisposto e realizzato l’organizzazione dipartimentale delle attività assistenziali, la definizione di progetti assistenziali e di mission, nonché introdotto un sistema di valutazione del personale e di nuovi modelli di percorso professionale.

Per l’opposizione “il siluramento della dott.ssa Calamai è l’ennesimo tentativo di Rossi di recuperare l’inesorabile caduta della sanità toscana”: “Della Calamai non ricorderemo molto se non il fatto che dove è stata ha generato conflitti, strascichi e veleni, ma certamente non assolve la direzione politica che le è stata imposta dal duo Rossi-Saccardi”, dichiara il Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi).

Foto: Monica Calamai

Print Friendly, PDF & Email

Translate »