energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Santa Fiora: meno tasse per cittadini e imprese Notizie dalla toscana

Santa Fiora –  Meno tasse per i cittadini e per le imprese che operano nel territorio del Comune di Santa Fiora. Queste le caratteristiche fondamentali del nuovo Bilancio di previsione 2015 varato dal Consiglio.  Nonostante, infatti, il mancato trasferimento da parte dello Stato di circa 200mila euro dovuto alla spending rewiew e grazie alle risorse derivanti dall’attività geotermica, l’Amministrazione ha scelto di concentrare gli interventi sui tagli fiscali e su investimenti mirati al turismo, alla qualità degli ambienti urbani e alla viabilità.

“Abbiamo investito nel futuro, – commenta Federico Balocchi, sindaco di Santa Fiora – il nostro obiettivo, infatti, tagliando le tasse è stato quello di ridare fiducia e creare lavoro. Nei prossimi mesi saranno sottratti meno oneri alla vita delle famiglie e delle imprese per consentire a tutti di scommettere nelle nuove generazioni e nel benessere complessivo. Contemporaneamente abbiamo posto al centro la bellezza, la riqualificazione dei paesi, degli spazi comuni, delle strade. Crediamo che partendo da questi due snodi si possa costruire una prospettiva reale per i nostri territori.” 

I tre filoni caratterizzanti – tasse, turismo, decoro – prevedono:

TAGLI DELLE TASSE: Tasi a 0 per la prima casa, addizionale Irpef a 0 o poco più in base al reddito, Imu ai minimi

TAGLI DELLE TASSE: TARI (tassa rifiuti) ridotta del 50 % sulle attività commerciali e artigianali (distributori di carburanti, alberghi con e senza ristorante, negozi di abbigliamento e calzature, edicole, farmacia, tabaccai, attività artigianali e botteghe, ristoranti, pizzerie, bar, caffè e pasticceria, supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, ortofrutta, fiori e piante)

INVESTIMENTI NEL TURISMO: 40mila euro di stanziamento per il sostegno alle manifestazioni estive; apertura dell’ufficio turistico tutto l’anno per promozione e accoglienza turistica; 200mila euro per la ristrutturazione della discoteca Serenella, riqualificazioni ambientali, aree di sosta, nuovo allestimento della biblioteca comunale e nuovo centro giovani.

INVESTIMENTI NEL DECORO URBANO e riqualificazioni dei paesi: 140mila euro per la ristrutturazione del tennis e campo polivalente di S. Fiora, 100 mila euro per pulizia dei centri abitati e manutenzioni. 60mila euro per nuove attrezzature nei parchi giochi (che si aggiungono ai 100mila euro di lavori in corso in questi giorni su alcuni parchi), e poi ancora nuovo arredo urbano e altre casette dell’acqua (S. Fiora, Bagnolo, Bagnore).

INVESTIMENTO NELLA VIABILITA’: 100mila euro per la manutenzione e sistemazione delle strade, che saranno ulteriormente rifinanziati con l’avanzo di gestione del 2014.

Le scelte adottate con il Bilancio 2015 confermano Santa Fiora tra i Comuni con la tassazione più bassa in tutta la Toscana. Il taglio delle tasse, inoltre, non influisce sugli investimenti che restano ingenti e orientati alla qualità degli spazi urbani.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »