energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sant’Antonio di Nasini donato al Comune di Santa Fiora Notizie dalla toscana

Santa Fiora – “Un legame profondo tra i Nasini e Santa Fiora che oggi viene sugellato da un regalo preziosissimo”. Queste le parole del sindaco Federico Balocchi al momento della consegna al Comune di Santa Fiora del dipinto di Francesco Nasini, datato 1667, che la famiglia del celebre artista amiatino ha voluto donare alla comunità, nel corso di una cerimonia pubblica avvenuta nel Palazzo Comunale.

Un grande olio su tela, delle dimensioni 155 per 240 centimetri, raffigurante Sant’Antonio da Padova nell’atto di ricevere il bambino dalla Madonna, in cui i personaggi sono ben leggibili nelle loro forme dolci ed eleganti. L’opera è ancora provvista della sua cornice originale in legno intagliato e sarà ospitata a Palazzo Sforza Cesarini, sede comunale, prima che di essere destinata in via definitiva alla Pinacoteca comunale che sarà realizzata a seguito del restauro del Palazzo Pretorio.

“Siamo orgogliosi e commossi di ricevere un simile dono – commenta Balocchi – custodito fino ad oggi dalla famiglia che, con questo gesto, dimostra quanto intimamente ami la nostra comunità. Possiamo affermare il dipinto di Francesco Nasini rimane, comunque, ospitato  nella stessa dimora che lo ha custodito finora: è solo un piccolo spostamento, da una stanza all’altra, ma sempre all’interno di questa accogliente casa che è Santa Fiora”.

“La decisione di donare il quadro di Sant’Antonio al Comune Santa Fiora – spiega la famiglia Nasini – è stata motivata dal desiderio di permettere a tutti di ammirare e apprezzare questa opera che, oltre al suo pregio artistico, ha da sempre rappresentato per nostra famiglia un grande valore affettivo. Siamo convinti con ciò di aver anche interpretato la volontà dei nostri genitori Ottavio e Nanda che erano particolarmente affezionati a Santa Fiora e alla sua comunità”.

 

Il quadro

Stralcio tratto dal libro di G. Nasini edito a Prato nel 1872

“Della vita e delle Opere del Cav. Giuseppe Nasini pittore del secolo XVII 

Nella stessa terra di Santa Fiora  nella casa dei fratelli Nasini trovasi un quadro grande in tela, di lodevole esecuzione, dov’è Maria Vergine in alto, e sopra a lei alcuni angeli che la incensano con i turiboli: in basso è S.Antonio da Padova col Gesù Bambino in collo, e davanti a lui un angelo che tiene stesa una pergamena, ove a carattere di stampa è scritto tutto il responsorio del Santo. In fondo a mano destra è scritto F.N.P. MDCLXVII

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »