energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sas, torna “l’utile stabile”, esce l’amministratore unico Tani Cronaca

Firenze – Bilancio Sas, utile in salita. Dopo avere approvato il bilancio 2014 in lieve utile, Sas ha approvato il budget 2015 ancora in utile (giugno 2015) e successivamente in questi giorni la semestrale 2015 nuovamente in utile per quasi 300.000 euro.

Rispetto ai tre anni precedenti, i risultati sono estremamente soddisfacenti, come conferma l’assessore alle partecipate Lorenzo Perra congratulandosi con l’amministratore unico uscente Simone Tani. La performance negativa del triennio precedente era andata ad erodere quasi totalmente il capitale sociale della partecipata, tanto da ventilare, nel giugno 2014, la sua liquidazione. Il cambio di vertice (avvenuto nel giugno 2014 con l’insediamento di Tani) aveva dato seguito a un progressivo recupero della società che è giunta alla stabilizzazione dell’utile.

“Ringrazio e mi congratulo con l’amministratore unico per il lavoro svolto, che nell’anno di gestione ha riportato la società in pareggio”, sono state le parole con cui l’assessore alle Partecipate Lorenzo Perra ha commentato i risultati economici dell’amministratore unico.

Ringrazio tutti i dipendenti della Società – ha detto a sua volta l’amministratore uscente Tani – che hanno profuso il massimo sforzo per ottenere questo straordinario risultato, che ora permette di guardare ai prossimi passi con serenità, nell’interesse anzitutto di Firenze”.

Così, dopo aver lavorato sodo e risolto snodi fondamentali come l’accordo con i sindacati su un contenzioso vecchio di anni e varie soluzioni che vanno dalla riorganizzazione dell’intera struttura alla previsione un progetto integrato di digitalizzazione di tutti i procedimenti della mobilità (su tutti, la possibilità, da ottobre 2015, di pagare la sosta di superficie con lo smartphone) per l’amministratore unico Simone Tani è venuto il momento di “passare la mano” a una squadra più articolata, che possa continuare il lavoro di risanamento e rilancio avviato.

imgresCosì, dal momento che i promettenti risultati raggiunti dalla Sas hanno permesso di togliere dal giugno scorso il blocco delle assunzioni, è stata messa in atto la scelta condivisa da Sas e dal Comune di riavviare le assunzioni selezionando in primo luogo un Direttore Generale, che sarà affiancato da un Consiglio di Amministrazione di tre membri, in grado di integrare le competenze straordinariamente eterogenee necessarie a guidare una Società complessa come Sas. Anche favorendo una ottimizzazione delle complesse relazioni contrattuali tra SAS e Amministrazione Comunale. “Per 14 mesi mi sono fatto in quattro, ma ora è opportuno che arrivino quattro persone ad assicurare una governance più articolata di quanto possa essere attuabile da un amministratore unico, in una società senza nemmeno un dirigente” ha concluso Simone Tani.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »