energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Scandicci ricorda il partigiano Sbrilli Cronaca, Sport

Scandicci –  Week end dedicato al ricordo del partigiano Sbrilli medaglia d’oro al valore della Resistenza, studente di medicina e partigiano barbaramente ucciso dai nazisti nel 1944 nella strage di San Polo con l’inaugurazione di una targa e una gara nazionale di  bocce.

Si tratta della 60° edizione della Coppa Mario Sbrilli, una delle manifestazioni boccistiche più sentite e significative del territorio. Duecentoquaranta atleti si contenderanno la Coppa Scandiccese

Alle 11,00 sabato nei pressi del Bocciodromo di Scandicci sarà scoperta una targa commemorativa dedicata a Sbrilli, alla presenza delle autorità locali, del presidente della Bocciofila Sergio Bartoloni e dell’ANPI sezione di Scandicci rappresentata dal Presidente Renato Romei, di Federbocce Toscana rappresentata dal Consigliere Claudio Mazzei.

Nel pomeriggio poi 100 giocatori di cat. A, B e C si sfideranno nella gara regionale “Aspettando la Sbrilli”, un’interessante anteprima che sarà diretta dal sig. Alfonso Ruggiero di Pistoia.

Domenica si terrà invece la gara nazionale, che sarà diretta dal sig. Yari Barbato di Pistoia, vedendo al via 81 terne, composte da giocatori di cat. A e B, provenienti da Toscana, Veneto, Emilia Romagna, Lazio, Umbria e Campania.

L’anno scorso il successo andò ai padroni di casa Melani, Migliori e Zecchi, che hanno riportato la Coppa Sbrilli a Scandicci dopo 31 anni, iscrivendo il loro nome in un albo d’oro ricco di bocciofili importanti.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »