energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Schettino ottiene il risarcimento delle spese legali da Costa Crociere Cronaca

Meta di Sorrento (Napoli) – Francesco Schettino, il principale accusato per il naufragio della Costa Concordia, ha vinto la causa civile intentata contro Costa Crociere. Al di là degli esiti del processo per il naufragio del 13 gennaio 2012, l’ex capitano della Concordia verrà riscarcito con un rimborso di circa 26.000 euro per quanto pagato al suo avvocato difensore, il legale Bruno Leporatti. Questi l’aveva difeso all’inizio del processo di Grosseto e l’armatore genovese dovrà corrispondere al suo ex capitano le spese per l’assistenza legale, previste dalla compagnia per casi di dolo o colpa grave. Costa Crociere aveva intenzione di non risarcire le spese legali a Schettino, ma il Tribunale di Torre Annunziata ha dato ragione all’ex comandante.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »