energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sciopero Mediaworld, occupazione a rischio anche in Toscana Breaking news, Cronaca

Firenze – Sciopero nazionale  Mediaworld, domani 3 marzo incroceranno le braccia anche i lavoratori toscani. La mobilitazione è stata indetta da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs nazionali per contrastare le decisioni di Mediamarket, la società che controlla i negozi a marchio Mediaworld. La protesta è rivolta contro le annunciate chiusure dei punti vendita di Grosseto e Milano Stazione Centrale, contro il trasferimento della sede di Curno in provincia di Bergamo a Verano Brianza, contro la cessazione del contratto di solidarietà e contro la decisione unilaterale di eliminare dal 1° maggio 2018 il bonus presenza e la maggiorazione economica del 90% prevista per il lavoro domenicale.

Vista la situazione, la preoccupazione è che anche in Toscana (dove in totale i lavoratori Mediaworld sono oltre 300) possa diventare a rischio l’occupazione, e non solo a Grosseto. In Toscana domani sabato 3 marzo sono previsti 4 presìdi dei lavoratori (dalle 9:30 alle 12:30) presso i negozi Mediaworld a Grosseto (davanti al Centro commerciale Aurelia Antica), a Firenze (davanti al Centro commerciale di via Forlanini), ad Agliana (davanti al Centro commerciale), a Lucca (davanti al Parco Commerciale San Vito).

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »