energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Scomparsa di Roberta Ragusa: si vaglia la pista dell’omicidio Notizie dalla toscana

La Procura di Pisa ha aperto un fascicolo per omicidio contro ignoti nell’ambito del caso della sparizione di Roberta Ragusa, la donna scomparsa da San Giuliano Terme (Pisa) nella notte fra il 13 ed il 14 gennaio scorso. È ormai trascorso oltre un mese e mezzo dalla sua sparizione e, dopo aver privilegiato l’ipotesi di un allontanamento volontario, gli inquirenti hanno deciso di non escludere a priori nemmeno la strada dell’omicidio. Per questo ieri, 29 febbraio, 15 carabinieri del Ris di Roma hanno setacciato, con l’ausilio delle unità cinofile, la casa e l’ufficio della donna scomparsa. Il comandante provinciale dei carabinieri di Pisa, Gioacchino Di Meglio, ha spiegato di aver informato l’autorità giudiziaria sull’esito del sopralluogo, ma su quanto trovato nella casa e nell’ufficio di Roberta Ragusa c’è il più stretto riservo da parte degli investigatori. Si apprende, però, che gli uomini del Ris hanno setacciato l’autoscuola dove la donna lavorava e la casa nella quale viveva per circa 10 ore, forse alla ricerca di eventuali tracce di sangue o altri indizi che possano confermare la tesi dell’omicidio.

Foto: www.chilhavisto.rai.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »