energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Rubati due trottatori nel pisano, Vampire Dany e Unicka, forse rapiti Cronaca

Pisa – Potrebbe trattarsi di un rapimento a scopo di estorsione. Un’ipotesi aperta, come sono aperte tutte le altre, per quanto riguarda il furto che ha visto scomparire due grandi campioni di trotto, Unicka, detta ‘la cavalla più forte d’Italia’ e uno dei simboli dell’ippica italiana e della sua rinascita, e Vampire Dany, un altro puledro di tre anni, discendente di Varenne.  La scoperta l’ha fatta l’allenatore, quando stamattina alle 5 come di consueto, si è recato ai box per dar loro da mangiare. L’allarme era inserito, ma sembra che ci siano state imperizie. L’allevamento da cui sono scomparsi appartiene a Gianluca Lami, a Staffoli, nel Pisano. Sul caso indagano i carabinieri.

I cavalli rubati, sebbene di valore esorbitante, non possono essere immessi né nel mercato clandestino né in competizioni riconosciute in quanto dotati di certificazione; motivo questo che farebbe propendere per il rapimento a scopo di estorsione.

Vampire Dany è un maschio baio di tre anni della scuderia Wave, di Conway Hall e Illusion Dany e discende da Varenne. Vince in carriera circa 130 mila euro. Il suo record è di 1.13.7 e ha vinto 6 delle 8 corse disputate finora. La più importante è quella conseguita al Gran Criterium di Milano nel dicembre scorso riservata ai migliori due anni italiani Unicka, l’altro campione rubato, è invece una cavalla baio di 4 anni, di Love You e Bachar, vince 560 mila euro in carriera. Ha un record di 13 vittorie su 15 corse disputate, il suo record al km è 1.11.5. L’ultima corsa vinta è il prestigiosissimo Orsi Mangelli a Milano nel novembre scorso. Ma aveva già vinto lo scorso anno il derby di trotto di Roma che designa il migliore tre anni in Italia, il Città di Napoli e diversi altri grandi premi.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »