energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Scoperto l’algoritmo per prevedere le onde del mare Innovazione

L'algoritmo è stato sviluppato dall'ingegnere calabrese Francesco Serafini del Cnr e commercializzato dalla Remocean di Napoli, per aiutare gli operai della joint venture Titanic-Micoperi che opera nella rimozione del relitto della nave da crociera Costa Concordia, semissomersa dal giorno del suo tragico naugfragio a Punta Gabbianara il 13 gennaio scorso. Ha importanti applicazioni nella navigazione in genere, sia per prevedere eventuali onde anomale con sufficiente anticipo per ricorrere alle manovre opportune, sia per indirizzare le navi secondo la rotta migliore e ottenere così un risparmio di carburante. Un dispositivo, dunque, di grande aiuto per la sicurezza del trasport marittimo. Il banco di prova più interessante di questa innovazione è sicuramente la sua utilità nelle operazioni della rimozione della Concordia, perchè la sua accuratezza previsionale del moto ondoso consente di definire quali operazioni possono essere svolte e quali invece non possono essere effetuate e devono attendere condizioni meteomarine idonee. Si profilano dunque effetti positivi non solo per la sicurezza dei lavoratori, ma anche efficienze di programmazione e realizzazione delle operazioni. L'apparecchiatura è stato infatti acquistato dalla Regione Toscana e dalla Capitaneria di Porto locale per aiutare gli operatori delle due società che stanno procedendo alla rimozione del relitto: l'algoritmo consente di prevedere l'altezza e l'ampiezza delle onde che stanno arrivando al molo da cinque miglia di distanza.
Tra le nuove applicazione dell'algoritmo c'è anche la ricostruzione della batimetria, ossia la possibilità di tracciare una mappa precisa della profondità marina senza usare costosi scandagli.
''L'algoritmo – ha spiega all'Ansa Massimo D'Ambrosio, amministratore delegato della Remocean – è stato sviluppato per essere imbarcato sulle navi e funziona cogliendo il segnale del radar e rielaborandolo con un comune personal computer che permette di ottenere tutte queste informazioni che normalmente non sarebbero ottenibili''.
Si è discusso dell'invenzione ieri a margine della presentazione degli Stati generali del Mezzogiorno di ItalCamp che si svolgeranno a Catanzaro il prossimo 30 giugno. Il sistema è stato infatti commercializzato grazie a Italia Camp, una rete che promuove l'innovazione sociale mettendo in contatto chi ha idee con il mondo dell'imprenditoria, della finanza, delle istituzioni.

Foto www.blogpericoncorsidipoesia.blogspot.com

  

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »