energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Scopertura del Pavimento del Duomo di Siena Cultura

Siena –  Un avvenimento unico e da non perdere. Dal 18 agosto fino al 27 ottobre si potrà ammirare il pavimento della Cattedrale di Siena. Si tratta di un pavimento a commesso marmoreo risultato di 500 anni di espressione artistica. Il pubblico si troverà a fare un viaggio simbolico nel valori più alti dello spirito umano.

“Come in cielo così in terra. Dalla porta alla  città del cielo al pavimento”. Un percorso dalla sommità della Cattedrale e dal Facciatone del Duomo Nuovo fino alle tarsie marmoree. Dal Museo dell’Opera, dall’alto muro sarà possibile non solo leggere i monumenti senesi più significativi, ma anche “vedere un nuovo cielo e una nuova terra” (Apocalisse 21,1).

Il percorso “dall’alto” permette infatti di comprendere meglio la dedicazione del Duomo di Siena all’Assunzione della Madonna e il forte legame che i cittadini senesi hanno da secoli con la loro ‘patrona’: “Sena vetus civitas Virginis”.

La Madonna si definisce anche come Sedes Sapientiae, sede di Sapienza e invita i cittadini a “visitare castamente il suo castissimo tempio”, come si legge nell’iscrizione d’ingresso al Pavimento. “Nella solarità abbagliante dei suoi marmi e cotti” disse il poeta Mario Luzi, Porta e Città del Cielo si riflettono nel Pavimento del Duomo di Siena per saldarsi in unico sguardo.

Per maggiori informazioni: telefono +39 0577 286300  email: operasiena@operalaboratori.com web site: www.operaduomo.siena.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »