energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Scricchiola il campanile di Giotto, frammenti sui passanti Notizie dalla toscana

Scricchiola il Campanile di Giotto. In pieno pomeriggio (verso le 15) delle schegge si sono staccate dalla parte superiore e sono cadute all'interno dele recinzioni predisposte, senza colpire nessuno.

A quanto si apprende sul posto non sono intervenuti i Vigili del Fuoco, ma l'area è stata comunque ripulita subito e la facciata, che guarda il Battistero, transennata. Secondo quanto raccontato da un testimone, pare che i frammenti precipitati dal Campanile siano più o meno della lunghezza di un dito. 

In serata, una nota diramata dall'Opera del Duomo ha precisato che si trattava di "una tarsia di marmo verde, grande circa un pacchetto di sigarette" che si è staccata intorno alle 15.00 dal campanile di Giotto, lato Battistero, cadendo presumibilmente all’interno delle recinzioni di sicurezza poste intorno al monumento. L’esatto punto da cui la tarsia si è staccata, precisa la nota, non non è identificabile essendo molte quelle mancanti. La caduta non ha causato danni a persone e cose.

La nota ricorda che l’Opera di Santa Maria del Fiore "ha effettuato il monitoraggio annuale delle parti inferiori delle superfici marmoree esterne del complesso di Santa Maria del Fiore appena il 12 marzo scorso, monitoraggio che è proseguito nell’arco di due settimane senza che sino stati riscontrati particolari problemi".

Inoltre, a partire da martedì 17 aprile, era già in programma l’opera di controllo della sommità della cupola del Duomo e del campanile di Giotto, " che essendo alto 84 metri richiede l’intervento di una speciale gru, la più alta d’Italia, con un braccio lungo 104 metri".

Infine, nonostante il continuo lavoro di manutenzione cui è sottoposto il complesso di Santa Maria del Fiore, l'Opera del Duomo ricorda che "la possibilità di distacchi come quello odierno è da ritenersi comunque imprevedibile".

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »