energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Marconi allagata, ripartite le attività, Funaro: “Situazione sotto controllo” Breaking news, Cronaca

Firenze – Riprese le attività educative della scuola primaria Marconi, dove stanotte si è verificato un allagamento, causato dalla rottura di un flessibile di un lavandino dei servizi igienici degli alunni. La situaizone scoperta stamattina ha impedito l’avvio regolare delle lezioni. Le lezioni sono cominciate, per quanto riguarda il piano terra, stamattina alle 12.30, mentre al piano seminterrato, dove si trova la scuola dell’infanzia, l’attività scolastica riprenderà domani, mercoledì 18 gennaio. Resterà, invece, interdetta anche domani l’aula che è stata allagata, dove è necessario attendere domani per il rimontaggio del controsoffitto precedentemente smontato. I bambini che frequentano questa classe, domani, svolgeranno regolarmente l’attività scolastica in un altro spazio individuato all’interno dello stesso plesso.

“La situazione alla scuola Marconi è sotto controllo – dice l’assessore all’Educazione Sara Funaro – i Servizi tecnici del Comune e le ditte incaricate delle manutenzioni edile e idraulica stamani sono intervenuti tempestivamente per sistemare le parti interessate dall’allagamento e mettere in sicurezza la zona interessata”.

“Comprendiamo i disagi che bambini e famiglie hanno dovuto sopportare nella giornata di oggi – continua Funaro – i nostri tecnici sono al lavoro perché tutto possa essere sistemato e tutti i bambini possano tornare a svolgere regolarmente e il prima possibile le attività nella propria classe”.

Secondo quanto ricostruito dai tecnici della Direzione Servizi tecnici, l’acqua, filtrando dal solaio del piano terra, sarebbe colata al piano seminterrato, causando così un parziale allagamento anche del piano occupato dalla scuola dell’infanzia, soprattutto nella zona del disimpegno e in un’aula posta proprio sotto il servizio igienico oggetto della perdita.

L’acqua filtrata dal solaio ha quindi impregnato una parte dei controsoffitti che, essendo in fibra minerale e quindi per loro natura molto leggeri e sensibili all’umidità, hanno perso la loro rigidità cadendo a terra. “L’allagamento si è verificato durante la notte – dicono dai Servizi tecnici del Comune – quando a scuola non c’era nessuno. Fosse avvenuto di giorno, in presenza del personale scolastico, saremmo potuti tutti intervenire immediatamente per ovviare all’accaduto, facendo sì che la perdita dell’acqua fosse contenuta, con disagi minimi per bambini e famiglie”.

Sul posto questa mattina, prima del suono della campanella e non appena il personale si è accorto dell’accaduto, è subito intervenuta la ditta titolare del contratto di manutenzione edile, che ha provveduto, dopo che la perdita era stata già interrotta chiudendo il rubinetto, alla rimozione dei controsoffitti pericolanti o già caduti. Inoltre, è intervenuta anche la ditta titolare del contratto di manutenzione idraulica, che ha sostituito il flessibile danneggiato, che ha causato l’allagamento, ed effettuato un controllo generale sulla funzionalità dell’impianto idrico.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »