energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Scuola online: Fondazione Franchi offre la piattaforma HUB Cronaca, Internet

Firenze – Appena entrato in vigore il DPCM del 8 marzo 2020 come azione di contrasto alla diffusione dell’epidemia del Covid19 su tutto il territorio nazionale, Fondazione Franchi ha messo a disposizione gratuitamente la piattaforma HUB Fondazione Franchi per la didattica on line, usata da tempo per la propria formazione sincrona a distanza, per corsi, webinar e videoconferenze con scuole, università, enti statali e istituti di ricerca.

Ne  abbiamo parlato con Giulio Luzzi  Vice Presidente della  Fondazione Franchi

Come è nata la vostra iniziativa?

Facendo seguito alle  richieste giunte in poche ore da centinaia di istituti scolastici di diverse regioni, nei giorni immediatamente successivi la Fondazione ha attivato delle sessioni di presentazione  e formazione sulla piattaforma, per mettere in grado Dirigenti Scolastici ed Animatori Digitali di continuare le attività didattiche come se fossero in classe. Abbiamo personalizzato questa piattaforma per rispettare alcune caratteristiche fondamentali per chi opera nell’educazione e nella formazione.

Come si caratterizza la piattaforma ?

Anzitutto per l’alta qualità delle interazioni. Una delle prime necessità legate all’emergenza causata dal CoronaVirus in ambito scolastico è stata quella di assicurare a tutti gli alunni la fruizione delle attività didattica on line. HUB Fondazione Franchi, si è rilevata subito efficace con i trasferimenti audio/video di elevata qualità, modulabili dal docente, così da poter venire incontro a quegli alunni che non hanno la possibilità di accedere a connessioni veloci. Così, anche le interazioni (poter rispondere ad una domanda del docente, esporre la propria presentazione, commentare un video) diventano dinamiche e prescindono, per quanto possibile, dalle dotazioni tecniche degli utenti. Inoltre è intuitiva. HUB Fondazione Franchi, con semplicità  permette ad ogni utente di ricreare tutto ciò che avviene durante una normale lezione in classe, dal registrare le presenze al mostrare il materiale oggetto della lezione, dalla domanda dal posto, per saggiare l’attenzione degli alunni, fino ad una vera e propria interrogazione.

Quali le  altre caratteristiche  specifiche ?

Il docente ha il pieno controllo del comportamento della classe. Le impostazioni di base consentono di far iniziare la video lezione con microfoni e webcam disabilitate, di inibire le chat private tra compagni di classe. Nessun allievo, se non autorizzato dal docente tramite appositi semplici comandi potrà avere comportamenti non consoni alla lezione. Con pochi comandi, tramite un’interfaccia ben sviluppata, si è in grado di disabilitare microfoni e webcam, così che l’attenzione dei discenti possa esser focalizzata sulla lezione dell’insegnante.

Un’altra caratteristica è quella di motivare gli alunni come una lezione dal vivo mediante Empatia e Coinvolgimento. La piattaforma HUB, sviluppata come vero e proprio strumento per la didattica on line sincrona, è strutturata in modo da  far intervenire alunne ed alunni sul materiale prodotto dall’insegnante, non solo in modalità audio e/o video, ma anche  potendone commentare ed aggiungere propri contributi (sempre con l’abilitazione concessa dall’insegnante) e sentirsi coinvolti nella costruzione del momento formativo. Anche i discenti possono mostrare, condividere e sviluppare contenuti, sia caricandoli sulla piattaforma, sia potendo condividere il proprio monitor e mostrare così l’esecuzione di un determinato compito sempre sotto lo stretto controllo del docente. Un’altra caratteristica legata al coinvolgimento è la possibilità di sondare in ogni momento, l’attenzione dell’intera classe. Gli strumenti di valutazione progettati permettono di poter verificare in ogni momento l’attenzione e le competenze apprese da ogni allievo, tramiti semplici interpelli o test strutturati. Le interazioni dinamiche che scaturiscono tra docente e alunni, assieme alla possibilità di vedere l’immagine dell’insegnante son state implementate per permettere lo sviluppo della relazione empatica durante le lezioni a distanza. Tale relazione è importante nelle scuole secondarie di secondo grado, ma diventa assolutamente fondamentale per le scuole primarie e secondarie di primo grado, potendo vedere nitidamente il volto dell’insegnante e percepire la prossimità dei compagni, tutti “toccati” dall’emergenza e inaspettatamente chiamati a superare questa difficoltà collettiva.

Altrettanto importante l’Inclusività. Come nella lezione dal vivo, sono presenti insegnanti di sostegno per gli alunni con disabilità , anche nell’aula di HUB Fondazione Franchi oltre al docente, abbiamo la possibilità di inserire insegnanti di sostegno dedicati ai singoli alunni.

E  per quanto riguarda la  privacy ?

La piattaforma opera nel pieno rispetto del regolamento UE 2016/679 “Trattamento dei dati personali” in quanto non viene acquisito alcun dato ulteriore a quelli già presenti nel registro elettronico, nè viene distribuito a nessuno alcun dato dell’allievo.

La procedura di utilizzo vagliata da Fondazione Franchi prevede che venga creata un’ Aula per ogni classe e che gli alunni possano accedervi tramite un semplice link (non è richiesto né una registrazione, né il download di programmi o App) inviato loro tramite Registro Elettronico. In questo modo,  la piattaforma diventa un ambiente sicuro, dove potranno accedervi solo e solamente gli alunni di quella determinata classe e nessun dato sensibile dei minori o dei familiari dovrà esser richiesto.

Foto: Giulio Luzzi

Print Friendly, PDF & Email

Translate »