energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Scuola pubblica rifiuta alunno, domani in classe con l’avvocato Cronaca

Villafranca Lunigiana – Si recherà lo stesso a scuola, il bambino di undici anni che è stato rifiutato dall’unico istituto del paese, presso cui dovrebbe frequentare le medie. Si recherà a scuola con genitori e avvocato, dal momento che il suo rifiuto era stato motivato dal dirigente scolastico in quanto la classe cui dovrebbe accedere è “troppo affollata”. Il che significa che, spiega lo stesso istituto, in quella classe essendoci un alunno disabile, non si può superare il numero di 20 alunni. Ma allora, il ragazzino che dovrebbe fare, visto che tra l’altro, si trova ancora nella scuola dell’obbligo?

Mio figlio deve andare a scuola, è la scuola dell’obbligo e io sto facendo quello che devo fare – spiega la mamma del bambino – un questa storia voglio andare fino in fondo. Dopo averlo iscritto regolarmente all’unica scuola media pubblica del paese, alcuni giorni dopo abbiamo ricevuto una comunicazione dalla scuola che ci spiegava che mio figlio non avrebbe potuto prendere parte alle lezioni”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »