energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A scuola la zuppa è servita, da genitori e nonni Notizie dalla toscana

Capannori (Lucca) – Menu speciale a chilometri zero per gli alunni della primaria di Gragnano. Oggi, martedì 18 novembre, ai tavoli è stata servita la zuppa di verdure cucinata con i prodotti dell’orto scolastico coltivati dai nonni, assieme ai bambini e alle bambine, nell’ambito del progetto “Orto in condotta” di Slow Food.

I piatti, cucinati dai genitori e dai nonni, sono stati particolarmente apprezzati dai bambini, che si sono anche suddivisi in gruppi per servire le pietanze.

Erano presenti all’evento anche il vice sindaco, Lara Pizza, il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Camigliano, Tina Centoni, i rappresentanti di Slow Food Lucca-Compitese-Orti Lucchesi, Paola Bosi e Monica Del Carlo, e Giorgio Dalsasso dell’associazione “Scuola ti voglio bene Comune”.

La giornata è stata anticipata da attività in classe, durante le quali gli alunni hanno imparato filastrocche, proverbi e detti popolari riguardanti gli ortaggi.

Il progetto “Orto in condotta”, realizzato grazie alla collaborazione tra Slow Food Nazionale, Slow Food Lucca-Compitese-Orti Lucchesi, Comune di Capannori, istituti comprensivi e l’associazione “Scuola ti voglio bene comune” è iniziato lo scorso anno scolastico, con lo scopo di avvicinare le nuove generazioni alla scoperta dei prodotti della terra. Sono 15 le scuole che vi hanno aderito.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »