energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Seicento etichette da degustare a Wine&Siena 2023 Notizie dalla toscana

Siena – Arrivano dalla Sicilia, dalla Campania, dalla Puglia, dalla Sardegna, dalla Lombardia, Alto Adige, il Friuli. E non mancano chiaramente Toscana, Piemonte, Veneto. Ci sono anche regioni come Abruzzo, Emilia Romagna, il Lazio. E c’è la Francia. Ci saranno circa 600 etichette di vini selezionati da The Wine Hunter nel percorso del gusto al Santa Maria della Scala con Wine&Siena i Capolavori del Gusto dal prossimo 27 al 30 gennaio. E insieme, eccellenze della gastronomia, 60 prodotti circa tra cioccolati, formaggi, olio, carni e salumi, birra, salumi, pasta, riso, cereali, grappe e liquori, birra e non solo dalla Campania all’Alto Adige passando da Toscana, Marche, Abruzzo.

Sono le eccellenze protagoniste di Wine&Siena I capolavori del Gusto.  Siena infatti si conferma la location per il primo grande evento dell’anno nel vino in Italia grazie all’evento che torna nella città dal 27 al 30 gennaio ‘23, come da tradizione, per iniziare l’anno enoico e dare il via ad un intero anno di appuntamenti siglati The WineHunter. Tutti gli espositori sono sul sito all’indirizzo https://wineandsiena.com/.

Tra le etichette di vino ci saranno bollicine come lo Champagne, l’Alta Langa piemontese, l’Oltrepo Pavese, il Franciacorta, i prosecchi Docg della Valdobbiadene. Nelle prestigiose sale del Santa Maria della Scala ci saranno i profumatissimi vini di montagna dell’Alto Adige, i vini del Collio friulano, i preziosi vini della Costa Amalfitana, la Vernaccia di San Gimignano, Fiano, Greco dalla Campania e non mancheranno i bianchi dell’Etna in Sicilia, i Vermentini e Viognier toscani nonchè il Timorasso piemontese. Passando ai rossi, si potranno degustare Lambrusco, Sagrantino di Montefalco, Barolo e Barbera dal Piemonte. Dalla Toscana ci saranno Chianti e Chianti Classico, Nobile e Brunello, Montecucco, Bolgheri, Carmignano, Valdarno Superiore. Dalla Sicilia arriva l’Etna Rosso, il Nero d’Avola, Il Syrah. Curosità: ci sarà anche il Pelaverga, il vino che nasce da un vitigno autoctono a bacca nera piemontese, principalmente coltivato nella provincia di Cuneo, ha profumi di rosa e lampone e lievi note di geranio ed si può degustare come vino fresco in estate.

L’8^ edizione di Wine&Siena si terrà di nuovo nelle prestigiose sale del Santa Maria della Scala. L’evento, voluto dal Patron di Merano WineFestival Helmuth Köcher e dal presidente di Confcommercio Siena Stefano Bernardini, immerge produttori e visitatori a Siena dove il patrimonio culturale sposa le migliori produzioni enologiche e gastronomiche premiate da The WineHunter Award.Anche domenica 29 gennaio, stand aperti dalle 11 fino alle 18. Infine, con Wine&Siena 2023 torna la giornata di lunedì 30 gennaio dedicata agli operatori del settore e alla stampa, occasione unica per degustare e scoprire nuovi prodotti e conoscere le aziende produttrici. Protagonisti del programma, Masterclass, incontri dedicati al mondo del vino e dell’agricoltura, presentazioni, visite nei palazzi di Siena.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »