energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Semifinale Play-Off: Pisa pensa alla B e al Footbal College Sport

Pisa –  Intervista. Entra nell’ultima curva la corsa per la promozione in serie B. Alla vigilia della partita d’andata delle semifinali di Lega Pro, Pisa -Pordenone, abbiamo parlato con l’avvocato Vincenzo Taverniti, membro del CdA dell’AC Pisa 1909 e abile negoziatore.

Domenica la sfida con il Pordenone, la città è in “fermento”, che match ti aspetti?

Una partita difficile ma consapevoli che il nostro pubblico ci darà la spinta necessaria per dare il massimo e puntare alla finale.

Lucchesi (DG) e Gattuso (allenatore) sono un binomio con un valore aggiunto per la società?

Indubbiamente per la categoria rappresentano un valore aggiunto. Lucchesi è di categoria superiore e Gattuso sta terminando la sua prima completa stagione da allenatore nel modo migliore.

Il Pisa ha vinto facendo ruotare praticamente tutto lo spogliatoio, dimostrando la forza del collettivo. Ma forse possiamo dire che se Varela è la rivelazione di questo campionato Mannini è la conferma di un grande giocatore, sono loro le bandiere del Pisa?

Sono giocatori sicuramente importanti ma i successi sono sempre ottenuti dal collettivo. È per questo che sono orgoglioso di aver contribuito insieme al Presidente Petroni ad ampliare la rosa nel mercato di Gennaio con innesti importanti. Ad oggi il mister può contare su 24 titolari.

Il gruppo Terravision – Britaly Post è entrato in società a corsa già iniziata, rischioso?

Prova di fiducia nei confronti di Lucchesi mantenendo la promessa fatta in questi anni alla città di Pisa che in caso di bisogno saremmo stati disponibili ad intervenire come è accaduto a Gennaio.

Ci parli del progetto del Pisa Football College?

Un progetto unico e destinato a rivoluzionare il concetto di giovani e sport. Con il Football College l’A.C. Pisa 1909 promuove l’istituzione di una scuola calcio internazionale con affermati testimonial destinata a ragazzi tra gli 11 e i 18 anni provenienti dall’Italia e dall’estero desiderosi di intraprendere un percorso di studi congiunto all’attività sportiva

Un vero e proprio College del calcio, modellato sulla ricettività familiare (host family), presso famiglie selezionate e in sintonia con gli stakeholders pubblico-privati di una città come Pisa che, per il proprio tessuto socio-economico e per la propria tradizione storico-culturale-sportiva, può garantire un percorso scolastico di alto livello, con docenti di riconosciuta preparazione, e una attività calcistica (integralmente in inglese) sotto gli occhi di un responsabile sportivo di fama internazionale che guiderà uno staff di assoluto valore.

La particolarità del Football College sarà infatti il totale e continuo coordinamento tra attività didattica e attività sportiva. Un percorso che accompagnerà i “giovani ospiti” fino alla soglia dell’Università. Saranno infatti messi loro a disposizione dei Responsabili Didattici che gli assisteranno fino alla fase finale del loro percorso scolastico aiutandoli, agevolandoli e assistendoli anche nella scelta della futura carriera universitaria. Non è un progetto che ha come obiettivo quello di formare un nuovo campione ma principalmente di fare di ognuno dei partecipanti dei campioni di vita.

 

Foto: www.sportmediaset.mediaset.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »