energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Senato federale: forti adesioni alla petizione di Legautonomie Politica

«La contraddizione aperta con la riforma federalista dello Stato, con la riforma del Titolo V e con l'esigenza diventata pressante di dare piena attuazione all'articolo 5 della Costituzione – ha proseguito il Presidente di Legautonomie e Sindaco di Pisa – ci danno l’idea di come si debba agire in fretta. Una tale riforma sarebbe un potentissimo segnale di cambiamento. La petizione che abbiamo lanciato pochi mesi fa sta ottenendo largo consenso tra gli amministratori locali, da ogni versante, segno che i tempi per la riforma sono ormai maturi».
L’annuncio durante l’intervento al convegno “Per il Senato delle Regioni e delle Autonomie Locali, per la riforma del Parlamento” organizzato dall’associazione che raccoglie gli amministratori di Comuni e Province ieri a Roma.

L'iniziativa di Legautonomie, lanciata lo scorso ottobre in occasione del X appuntamento annuale sulla finanza territoriale di Legautonomie svoltosi a Viareggio, presenta un appello lanciato negli scorsi mesi sottoscritto già da molti sindaci e amministratori di importanti città e Regioni italiane; questo vuole essere un'ulteriore sollecitazione sia alle forze politiche che ai gruppi parlamentari.
Nei prossimi mesi si proseguirà dunque con la raccolta delle firme coinvolgendo settori nuovi della società.
La petizione inoltre è in piena sintonia con il progetto di legge costituzionale n. 4915 presentato alla camera dal deputato Pd Salvatore Vassallo.

«Promuoveremo – ha annunciato Filippeschi – un'iniziativa coordinata di Regioni, Comuni e Province, per chiedere una riunione con i capigruppo parlamentari del ramo dove la discussione può ripartire».

All'appello per il superamento del bicameralismo perfetto e l'introduzione di un Senato federale hanno aderito Presidenti di regione, di Provincia, e molti amministratori locali.
Tra i nomi che hanno aderito recentemente, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, della Regione Emilia Romagna Vasco Errani, Piero Fassino sindaco di Torino, il presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci, Graziano Delrio presidente Anci e sindaco di Reggio Emilia, Flavio Zanonato sindaco di Padova, il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, Attilio Fontana sindaco di Varese, il sindaco di Verona Flavio Tosi, Fabrizio Matteucci sindaco di Ravenna, Luca Ceriscioli sindaco di Pesaro ed Eugenio Comincini sindaco di Cernusco sul Naviglio.

Maggiori informazioni su: http://www.senatodelleautonomie.it/Dibattito-politico/Contributi-e-interventi/Legautonomie-promuove-petizione-per-Senato-delle-Autonomie

Andrea Bianchi
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »