energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Sequestro e multa in un sexy shop cinese a Prato Notizie dalla toscana

Prato – Sequestrati circa 300 pezzi e articoli erotici ed elevate sanzioni amministrative per 5.000 euro. E’ il risultato di un controllo effettuato questa mattina da personale dell’unità Operativa commerciale amministrativa e anticontraffazione della Polizia municipale.

Proseguono infatti senza sosta i controlli della polizia municipale per contrastare il fenomeno della contraffazione, questione che, oltre a rappresentare problematiche di natura economica e sociale, comporta anche implicazioni di sicurezza e decoro pubblico.

Nella mattina di oggi, martedì 16 febbraio, gli agenti di piazza Macelli hanno sequestrato circa 300 pezzi e articoli erotici, tra cui profilattici, vibratori uomo/donna, bambole gonfiabili e stimolatori, in vendita in un Sexy Shop di via IV Novembre e gestito da un 31enne cinese.

Dopo accurate verifiche eseguite su tutta la merce presente all’interno del negozio, gli agenti di piazza Macelli hanno individuato infatti irregolarità relative all’etichettatura dei prodotti: in particolare negli articoli messi in vendita mancavano le indicazioni minime obbligatorie in italiano, il nome o la ragione sociale, il marchio e la sede del produttore e dell’importatore stabilito nell’Unione Europea, in violazione del Codice del consumo. Tanti prodotti, inoltre, erano sprovvisti della marcatura obbligatoria CE, così come previsto dalla normativa vigente.

Tutta la merce è stata sequestrata e depositata nei magazzini della polizia municipale, al titolare invece sono state contestate violazioni amministrative per un totale di 5000 euro.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »