energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Serate futuriste con Depero al Lu.C.C.A. Cultura

Lucca – La goliardia dei futuristi, che nel 1909 organizzarono a Torino la prima “Serata futurista” come spettacolo provocatorio e irriverente per diffondere le idee futuriste, rivive centodieci anni dopo con le “Serate futuriste” lanciate dal Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art in occasione della mostra “Fortunato Depero. Dal sogno futurista al segno pubblicitario”.

Nove gli appuntamenti che da fine giugno a fine agosto 2019 porteranno una ventata frizzante nelle serate del museo lucchese. Si parte giovedì 27 giugno 2019 con l’apertura straordinaria serale dalle ore 19 alle 21,30 con biglietto ridotto alla mostra di DeperoSulla terrazza, dalle ore 20 alle 22, prenderanno avvio le BalcoNote: improvvisazioni musicali con il violino elettrico di Itzhak Bhaum e a seguire, dalle ore 22 alle 23, ForDeperoovvero una speciale visita guidata alla mostra condotta dal co-curatore e direttore del Lu.C.C.A. Maurizio Vanni con performance teatrale.

“In perfetto stile futurista – spiega Vanni – abbiamo voluto proporre momenti di intrattenimento non convenzionali durante i quali la mostra di Fortunato Depero diventa pretesto per stimolare artisti interdisciplinari a interpretare pensieri ancora incredibilmente attuali. L’arte entra nella quotidianità e il museo si apre al tempo libero delle persone. Un grande investimento emotivo”. 

Le “Serate Futuriste” ci accompagneranno per tutta la durata della mostra di Fortunato Depero (fino al 25 agosto 2019) e si terranno tutti i giovedì di luglio e di agosto (ad eccezione di Ferragosto) con una serata finale proposta in occasione della Notte Bianca di Lucca, sabato 24 agosto 2019, che ci catapulterà futuristicamente nel terzo millennio. Da luglio, oltre alle BalcoNote e alle variegate proposte artistico-culturali ForDepero, sarà possibile intrattenersi al museo con i FuturApe, percorsi enogastronomici che faranno scoprire i prodotti del territorio lucchese e toscano, realizzati in collaborazione con Est – Event Service Tuscany.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »