energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sergio PARRINI Segretario della FAP ACLI di Firenze: un forte rapporto tra le generazioni per superare la crisi My Stamp

 

“Anche per noi della Federazione Anziani e Pensionati il lavoro ,ed il lavoro per i giovani,in particolare, è una priorità assoluta” afferma Sergio Parrini Segretario della Fap-Acli   fiorentina  e vice  segretario regionale ,sottolineando   che questo appello non è dasolidarietà sociale ….ma  è anche uno strumento per la ripresa

Quali   ragioni di ordine economico chiedono solidarietà intergenerazionale?

PARRINI   Se cresce l’occupazione crescono anche il gettito contributivo e quello fiscale.  Il sistema previdenziale e il bilancio statale ne avrebbero   forte giovamento e si potrebbe ristabilire quel flusso fisiologico che le recenti strette hanno fortemente ridotto. Ma se i giovani non lavorano, se le pensioni non si rivalutano, si determina una spirale perversa : diminuiscono i consumi e ciò provoca una ulteriore crisi produttiva e occupazionale.. e così via.

 Quindi bisogna evitare conflitti generazionali

PARRINI Certamente ! Anzi, dobbiamo stringere un patto tra le generazioni per focalizzare gli interessi comuni. Ad esempio, chiedere un rafforzamento del sistema socio sanitario serve agli anziani ad avere più sicurezza e a guardare con più ottimismo al futuro;ma serve anche ai giovani per creare posti di lavoro…mentre invece in questi anni si è assistito solo a tagli. Invece i risparmi dobbiamo farli altrove, alleggerendo la macchina burocratica, accorpando enti e funzioni.

 

Avete anche proposte concrete…

Incentivi per favorire l’accesso alle professioni e l’autoimprenditorialità che specie in Toscana possono essere elementi di forza nello scenario occupazionale.. In questa logica incentivante sarebbe davvero opportuno che il Governo estendesse la misura degli 80 euro alle partite Iva

Così come sarebbe opportuno estenderla ai pensionati sotto 1000 euro… in entrambi i casi ci sarebbe un’iniezione di fiducia e una ripresa dei consumi da parte di categorie che li hanno dovuti –per forza di cose-comprimere al massimo. E inoltre, risolvere il problema della cassa integrazione in deroga ,che non può essere affidata solo a provvedimenti singoli e non si possono lasciare famiglie nell’ansia. Potrebbe servire, in tal senso, anche una nuova legge sui lavori socialmente utili.      A proposito delle famiglie riteniamo che si debba favorire l’introduzione del part-time che oggi è troppo penalizzato e che invece può essere una risorsa per conciliare l’attività lavorativa con gli impegni familiari e ciò alleggerirebbe anche le spese del sistema pubblico.

 

La Fap come contribuisce nel quotidiano a difendere i diritti dei lavoratori e dei pensionati?

Sostenendo le rivendicazioni per una maggiore giustizia sociale: per salari e pensioni sufficienti al mantenimento della famiglia, per incentivare l’occupazione giovanile , per servizi sociali più   efficienti.   Inoltre, collaboriamo strettamente con il Patronato Acli per dare consulenza e assistenza su problematiche che nel perdurare della crisi sono sempre più cruciali : pensiamo, per fare un esempio,alla nuova certificazione dei tickets sanitari, all’invalidità civile, alle pratiche per ottenere contributi per necessità sociali come il contributo badanti o i contributi per gli affitti. Ma altrettanto importanti sono le nostre attività e iniziative per il tempo libero, per vincere la solitudine e l’emarginazione di molti anziani.      Ci sono poi  le convenzioni con molti servizi e negozi.. con un vantaggi per i nostri iscritti che intendiamo ancora estendere ed ampliare.

Oltre che segretario provinciale  lei è  stato recentemente eletto vice segretario regionale.. Un riconoscimento del  suo  forte impegno che ha fatto della Fap fiorentina una delle prime della Toscana.

PARRINI   Credo che tale incarico attesti anche il ruolo rilevante della Fap fiorentina nel contesto regionale. Sia per la nostra attività e le varie iniziative,sia perché, come città capoluogo, credo che possiamo dare un supporto importante per i rapporti con le istituzioni, le richieste e le proposte da rivolgere alla Regione.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »