energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Serie C: bottino pieno per Pisa, Carrarese e Pontedera Sport

Firenze – Quinta giornata di ritorno del Girone A del campionato di Lega Pro. Delle toscane hanno fatto bottino pieno Carrarese, Pontedera e Pisa. Quest’ultima sale al terzo posto in classifica (scavalca la Viterbese) ad otto punti dal vertice.

Chiusi in parità i tre derby toscani. La capolista Livorno ha pareggiato a Pistoia 1 a 1 risultato anche di Lucchese-Arezzo e di Gavorrano-Prato.

Stesso risultato di parità anche per la Robur Siena di scena ad Alessandria ed i senesi rimangono in classifica al secondo posto a sei punti dalla capolista Livorno.

————————–

  PISTOIESE- LIVORNO 1-1

Pareggio. Un risultato accettabile. Pistoiese meglio nel primo tempo ed andava in vantaggio con Ferrari; Livorno che reagiva bene nella ripresa e trovava il gol del pari con Murillo.

Due squadre che venivano dalla sconfitta. I labronici ancora una volta non si sono espressi sui livelli di cui sono accreditati (nelle ultime tre partite solo due punti), ma tengono bene a distanza le più immediate inseguitrici e guidano con sicurezza la classifica. Assenti Pedrelli e Maiorino. Ha debuttato Manconi.

La Pistoiese, priva dello squalificato Luperini e dell’infortunato Quaranta, ha disputato una buona partita. Ha sofferto un po’ nel finale la pressione del Livorno. E così in casa su 11 partite ne ha perdute soltanto una.

————————

 GAVORRANO – PRATO 1-1

Il derby salvezza non va oltre il pari. Un gol per il Gavorrano segnato al 14’ da Moscati, un gol, per il Prato al 63’ da Zucchetti.

Il pareggio è il risultato che non serve a nessuna delle due squadre che rimangono insieme all’ultimo posto in classifica. Per i maremmani – senza Merini e Conti – è stato il secondo risultato di parità consecutivo (prima a Siena) e forse in questo match hanno dato qualcosa in più rispetto al Prato.

I lanieri senza Polo e Guglielmelli – venivano dal turno di riposo – si sono battuti a tutto campo in una partita grintosa. Ma il pareggio lascia le due squadre in piena crisi. E forse sarà un confronto diretto fino alla fine del campionato per evitare l’ultimo posto, quindi, la retrocessione diretta.

————————

ALESSANDRIA – ROBUR SIENA 1-1.

La Robur Siena avrebbe dovuto vincere. Purtroppo un grave errore del portiere Pane (palla in rete dopo averla bloccata) ha consentito all’Alessandria di pareggiare risultato che forse non avrebbe raggiunto (dopo otto risultati utili consecutivi).

Gol lampo del Siena. Dopo soli tre minuti Vassallo metteva dentro da breve distanza. Ad una dozzina di minuti dal termine i piemontesi pareggiavano con Gonzalez. In classifica rimane al secondo posto sempre a sei punti dalla capolista Livorno.

Toscani senza Brumat e lo squalificato D’Ambrosio; mentre in panchina c’era il nuovo acquisto Solini. Da notare però che i senesi in trasferta continuano a vantare un bilancio molto positivo (8 vittorie; 2 pari ed 1 sconfitta).

————————

CARRARESE – MONZA 1-0

Vittoria della Carrarese più netta di quanto non dica il risultato numerico. Il gol del successo è stato di Coralli rientrato dalla squalifica allo scadere del primo tempo. E’ il secondo risultato utile consecutivo (pari ad Olbia) ed ora i marmiferi respirano aria di playoff. Hanno pure colpito una traversa con Piscovo.

Il Monza, seconda sconfitta in trasferta, non è stato pari alle attese forse merito anche degli apuani che hanno controllato bene la partita.

————————-

 PONTEDERA – OLBIA 1-0

Dopo due sconfitte il Pontedera torna al successo grazie ad una rete segnata dopo un’ora di partita dal bomber Maritato. Pur vincendo con pieno merito il Pontedera ha sbagliato molto (troppo) in zona gol. Un successo, comunque utile per una classifica ancora poco rassicurante.

A giudicare dalla prestazione, contro un’Olbia tuttavia evanescente, forse il Pontedera, nel quale ha debuttato Johathan Rossini, ha superato un momento difficile come rendimento ed ha ritrovato gioco e grinta.

—————————–

     PISA – CUNEO 1-0

Prezioso successo del Pisa. E’ stata l’unica squadra del vertice (Livorno, Siena e Viterbese) a vincere. Così ha scavalcato la Viterbese e si è portato al terzo posto.

Un successo sofferto però più del previsto considerato che il Cuneo è in piena zona playout (terz’ultimo in classifica). Senza dubbio meritato, ma siglato solo da un gol realizzato al 20’ da Negro (subito dopo colpiva un palo con Gucher). Vantaggio che poi il Pisa ha guardato sopratutto a difendere quella rete. Tra i nerazzurri ha esordito l’attaccante italo argentino Ferrante.

Il Cuneo rimane così nei bassifondi della classifica con 3 vittorie, tre pari e6 sconfitte.

——————————-

ARZACHENA – PIACENZA 3-0

L’Arzachena nelle ultime cinque partite ha totalizzato nove punti grazie ai quali si allontana dalla bassa classifica. Contro il Piacenza il risultato numerico penalizza più del giusto il Piacenza che pure ha avuto momenti di superiorità territoriale.

I gol. Vano al 7’; Sanna al 65’ e La Rosa all’88’.

—————————

GIANA ERMINIO – VITERBESE 0-0

Buona partita, divertente, valida sul piano tecnico, con tante occasioni per le due squadre. Al 90’ traversa del laziale Zenoni. Al 91’ Giana Erminio in dieci per l’espulsione di Concina. Comunque la divisione dei punti è stato un giusto risultato.

——————–

  CLASSIFICA

1°) Livorno p 51; 2°) Robur Siena p. 45; 3°) Pisa p. 43; 4°) Viterbese p. 42; 5°) Giana Erminio p. 34; 6°) Monza p. 33: 7°) Carrarese p. 32; 8°) Olbia ed Alessandria p. 31; 10°) Pistoiese ed Arzachena p. 30; 12°) Piacenza, Arezzo p. 29; 14°) Pontedera p. 27; 15°) Lucchese p. 26; 16°) Pro Piacenza p. 24; 17°) Cuneo p. 21; 18°) Prato e Gavorrano p.15;

———————————–

 I MARCATORI

13 RETI : Vantaggiato e Ragatzu (Livorno); 12 RETI : Tavano (Carrarese); 11 RETI : Bruno (Giana Erminio); Gonzalez (Alessandria) e Moscardelli (Arezzo); 10 RETI : Perna (Giana Erminio); 9 RETI : Curcio (Arzachena); 8 RETI : Marconi (Alessandria); Pesenti (Pontedera); Ogunseye (Olbia); Alessandro (Pro Piacenza); Ferrari (Pistoiese); Marotta (Robur Siena); Dell’Agnello (Cuneo); 7 RETI : Doumbia e Murillo (Livorno); Chiarello (Giana Erminio); Vrioni (Pistoiese); Sanna (Arzachena); Vano (Arzachena), Giudici (Monza); 6 RETI : Maiorino (Livorno) e Ceccarelli (Prato); Biasci (Carrarese); Fanucchi (Lucchese); Eusepi (Pisa); Jefferson e Vandeputte (Viterbese); Brega (Gavorrano); Vrioni (Pistoiese).

—————————

RISULTATI – Pistoiese-Livorno 1-1; Carrarese-Monza 1-0; Pontedera-Olbia 1-0; Arzachena-Piacenza 3-0; Gavorrano-Prato 1-1; Alessandria-Robur Siena 1-1; Giana Erminio-Viterbese 0-0; Pisa-Cuneo 1-0; Lucchese-Arezzo 1-1 (giocata venerdì).

Ha riposato Pro Piacenza.

————————–

  SESTA GIORNATA DI RITORNO

Domenica 11 febbraio – Monza-Arzachena, ore 14,30; Robur Siena-Carrarese, ore 14,30; Viterbese-Gavorrano; Piacenza-Lucchese, ore 14,30; Prato-Pisa; Cuneo-Pistoiese, ore 14,30; Livorno-Pontedera, ore 14,30; Olbia-Pro Piacenza.

Lunedì 12 – Arezzo-Alessandria ore 20,45

Riposa : Giana Erminio.

————————-

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »