energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Serie C: fermato il Pisa, vincono Livorno, Arezzo e Pistoia Sport

Firenze – Si è giocata 17° giornata del Girone A del campionato di serie C. Per quanto riguarda le squadre toscane hanno vinto Arezzo, Livorno e Pistoiese.

 Il Pisa, a Pontedera, non è andato oltre il pareggio ed in classifica conserva il secondo posto ma il suo distacco dalla capolista Livorno è salito a sette punti.

La partita Cuneo-Robur Siena è stata rinviata a data da destinarsi per l’impraticabilità del campo a causa della neve.

————————–

PONTEDERA –PISA 1-1. Giusto pareggio. Un bel primo tempo del Pontedera che concretizza con una rete di Risaliti alla mezzora; una ripresa nel segno del Pisa che, dopo aver sprecato più di un’occasione, pareggia a quattro minuti dalla fine con Filippini.

Per il Pisa si è trattato del 16° risultato utile consecutivo. Ma non andando oltre il pari complica il suo inseguimento alla capolista Livorno (vincitore contro Arzachena) il cui vantaggio è salito a sette punti.

Voto alto al Pontedera, senza Corsinelli e Mastrilli, che si è battuto alla grande contro un avversario di maggiore qualità tecnica. Ed è uscito a testa alta dal difficile confronto.

——————————–

AREZZO – PRATO 1-0. L’Arezzo vince di stretta misura, ma con pieno merito. Certo ancora una volta si è dovuta affidate al “solito” Moscardelli per sbloccare il risultato. Per l’attaccante è stato il sesto gol personale.

Gli amaranto, senza Ferrario e Cenetti, con questi tre punti si portano in classifica in una zona tranquilla. Hanno controllato bene la partita e realizzato il gol decisivo alla mezzora, in pratica al primo vero errore del Prato che fino a quel momento si era comportato abbastanza bene.

La squadra pratese, priva di Fantacci, Martinelli e Polo complessivamente non ha deluso. Però ha mostrato delle lacune sia nella fase di costruzione della manovra che in zona gol. La squadra deve trovare la strada di un rendimento migliore visto la sua precaria classifica.

Una nota di cronaca. La partita è stata sospesa per alcuni minuti perché si era spento un riflettore della luce sul campo.

———————————-

PISTOIESE – CARRARESE 2-1. Vittoria meritata della Pistoiese anche se arrivata nei minuti di recupero perché la ripresa è stata tutta guidata dai padroni di casa.

La Carrarese, rilanciata dal vistoso successo sul Pontedera, dopo un dignitoso primo tempo chiuso giustamente con una rete per parte, nella ripresa è apparsa sbiadita e modesta.

Pistoiese che entra nella zona dei playoff (8 partite con quattro vittorie, tre pari, una sola sconfitta).

Erano i marmiferi ad aprire le segnature con Coralli (quinta rete personale) ben presto pareggiata dal gol di Luperini. Al riposo una rete per parte. Ripresa di marca arancione una superiorità che si concretizzava al 92’ con Hamlili.

————————-

LIVORNO – ARZACHENA 2-1. Successo indiscutibile. Anzi la partita non dimostra tutto il vantaggio dei labronici. Primo tempo di marca livornese siglato da due reti : la prima di Vantaggiato (nono gol personale), l’altra di Doumbia.

Anche nella ripresa partita controllata agevolmente dal Livorno. Il gol dei sardi dell’Arzachena è stata una prodezza, restata isolata, di Curcio. Quindi Livorno, che ha già smaltito lo stop con il Pisa, è tornato al successo e guida saldamente la classifica.

————————–

ALESSANDRIA – GAVORRANO 3-2.  La squadre venivano da sconfitte ed hanno dato vita ad una incredibile partita. Cinque reti; Alessandria in dieci per un’ora per l’espulsione di Gonzalez; un rigore per i piemontesi; una traversa per i maremmani scatenati nelle battute finali. Un match che il Gavorrano poteva non perdere con più convinzione e più combattività perché ha giocato per oltre un’ora in vantaggio numerico.

Questa l’altalena dei gol. Segnavano i maremmani con Moscati; alla mezzora espulso rosso diretto Gonzalez, quindi Alessandria in dieci per un’ora; al 56’ Cazzola portava in avanti i “grigi” alessandrini; pareggiavano i toscani con Conti, di nuovo in avanti in padroni di casa su rigore con Marconi.

——————————

OLBIA – LUCCHESE 1-1. Prezioso punto per la Lucchese sul difficile campo dell’Olbia. Una partita affrontata dai toscani con un numero limitatissimo di giocatori. Assenti  Baroni, Nolè, Damiani, Mingazzini, Strada, De Sante, Borlolussi. Quasi zero la possibilità di effettuare dei cambi durante la partita. Meno male che la prossima settimana la Lucchese riprenderà fiato in quanto osserverà il turno di riposo. Sul campo dell’Olbia la Lucchese andava subito 5’) in vantaggio con De Vena. I rossoneri difendevano quel vantaggio da un’Olbia aggressiva per un’ora di gioco quando Ogunseye trovava la rete del pari.

——————————

PRO PIACENZA – PIACENZA 1-1. Un derby stracittadino acceso, combattuto con due rigori (uno sbagliato) per il Piacenza e allo scadere della partita l’espulsione della Pro Piacenza per proteste prima l’allenatore Fulvio Pea e subito dopo del calciatore Pederzoli.

Segnava dopo una decina di minuti Alessandro per la Pro Piacenza; il Piacenza si faceva parare da Gori un rigore; ma non sbagliava un secondo tiro dagli undici metri con Pederzoli.

———————————

  GIANA ERMINIO – MONZA 3-0.

Terzo successo consecutivo per il Giana Erminio. Il risultato numerico esprime da solo la diversità di rendimento (mai visto un Monza così dimesso). Giana Erminio segnava in apertura di partita (2’) con Perna e nella ripresa una doppietta prima con  una rete di Marotta e ad un quarto d’ora dalla fine di Iovine.

——————————-

CLASSIFICA

1°) Livorno p. 39;

2°) Pisa p. 32;

3°) Robur Siena p. 30;

4°) Viterbese p. 27;

5°) Olbia e Lucchese p. 24;

7°) Carrarese; Giana Erminio Pistoiese p. 23;

10°) Piacenza p. 22;

11°) Arzachena e Monza p. 21;

13°) Arezzo p. 20;

14°) Pontedera p. 17;

15°) Alessandria e Pro Piacenza p. 15;

17°) Cuneo p. 13;

18°) Prato p. 11;

19°) Gavorrano p. 10;

———————————–

 CLASSIFICA MARCATORI

10 gol : Tavano (Carrarese);

9 reti : Ragatzu (Olbia) e Bruno (Giana Erminio); Vantaggiato (Livorno);

8 reti : Doumbia (Livorno);

7 reti : Ferrari (Pistoiese); Curcio (Arzachena);

6 reti : Murilo (Livorno) e Ceccarelli (Prato); Giudici (Monza); Biasci (Carrarese); Fanucchi (Lucchese); Gonzalez (Alessandria); Marotta (Robur Siena); Perna (Giana Erminio); Moscardelli (Arezzo);

5 reti : Sanna e Vano (Arzachena); Dell’Agnello (Cuneo); Chiarello (Giana); Pesenti (Pontedera); Guberti (Robur Siena); Jefferson e Razzitti (Viterbese); Coralli (Carrarese); De Vena (Lucchese); Ogunseye (Olbia); Alessandro (Pro Piacenza),

4 reti : Arrigoni (Lucchese); Mannini (Pisa); Romero (Piacenza); Celiento e Cenciarelli (Viterbese).

————————-

17° GIORNATA

RISULTATI – Alessandria-Gavorrano 3-2; Arezzo-Prato 1-0; Giana Erminio-Monza 3-0; Livorno-Arzachena 2-1; Olbia-Lucchese 1-1; Pistoiese-Carrarese 2-1; Pontedera-Pisa 1-1; Pro Piacenza-Piacenza 1-1.

Ha riposato la Viterbese.

———————————

18° GIORNATA

DOMENICA 10 dicembre : Alessandria-Pistoiese, ore 14,30; Arzachena-Pro Piacenza; Carrarese-Livorno; Gavorrano-Giana Erminio, ore 14,30; Monza-Cuneo; Piacenza-Robur Siena; Pisa-Arezzo, ore 18,30; Prato-Pontedera, ore 18,30; Viterbese-Olbia, ore 14,30.

RIPOSA la Lucchese

———————————

Print Friendly, PDF & Email

Translate »