energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Serie C, girone A: delle toscane vince solo il Siena Sport

Firenze – La vittoria finale del girone è una questione che riguarda solo la Virtus Entella e Piacenza che si incontreranno martedì prossimo. In coda sembra “condannata” la Lucchese. Per le altre toscane giornata negativa. Solo il Siena ha centrato la vittoria.

ALESSANDRIA-PRO PATRIA 1-2. Con questa sconfitta l’Alessandria vede sfumare la possibilità di disputare i playoff. La Pro Patria invece sarà presente nel gruppetto delle squadre playoff. Gol lampo della Pro Patria con Fietta e quasi immediato pareggio dell’Alessandria con Santini. Partita equilibrata, gradevole che la Pro Patria faceva sua con la rete di Gucci (51’).

—————————

CUNEO-ALBISSOLA 1-1. Un risultato che non serve a nessuna delle due squadre. Cuneo ed Albissola erano e sono rimasti in zona retrocessione. Unica notazione. L’Albissola in classifica è davanti al Cuneo di due punti e tale vantaggio è rimasto tale. E potrebbe essere determinante per la salvezza. La partita è stata molto combattuta con i liguri in vantaggio dopo soli otto minuti con Defendi. Il Cuneo pareggiava con pieno merito nei minuti di recupero con Martignago.

———————————————–

GOZZANO-JUVENTUS 1-2. Ha vinto la Juventus confermando di aver ritrovato il rendimento dei giorni migliori.  Comunque è venuto fuori un risultato senza alcuna ricaduta sulla classifica in quanto le due squadre sono salve fuori dalla zona playout e fuori da quella dei playout. Ha aperto le segnature lo juventino Zanimacchia alla mezzora e dopo un palo di Pereira i bianconeri hanno raddoppiato con Bunino. Il Gozzano segnava il gol della bandiera con Brazzaniti.

———————————————–

LUCCHESE-PIACENZA 1-2. Per la Lucchese è stata una stagione davvero negativa. E’ ultima in classifica con 23 punti (18 punti di penalizzazione); una situazione critica a livello dirigenziale, ed a volte anche sfortunata. Come in questa partita contro il Piacenza battuta al 93’ con una rete di Ferrari, quando avrebbe largamente meritato il pareggio. Era stata la Lucchese ad aprire le segnature con Zanini al 57’, gol pareggiato al 76’ dal Piacenza con Corradi. Uno a uno sembrava il risultato scontato. Invce all’ultimo minuto di recupero il Piacenza trovava il gol del successo. Ormai la stagione è alla fine (mancano solo due giornate) ed a Lucca si aspetta la fine (comunque i calciatori dimostrando una grande professionalità ogni turno continuano a battersi con slancio e passione) per poter iniziare il lavoro per voltare pagina e ripartire con fiducia.

———————————————

OLBIA-NOVARA 1-2. Il Novara vince e si assicura (quasi) un posto nei playoff. E vince con merito, segando con Gonzalez e raddoppiando in avvio della ripresa con Bianchi. L’Olbia ha lottato con grande slancio. Ma ha soltanto ridotto il distacco grazie ad un rigore realizzato con Ragatzu al  72’ il giocatore di maggior prestigio della squadra sarda. Le due squadre finivano in dieci per l’espulsione di Vallocchia e di Rigione.

——————————————-

 PISA-PONTEDERA 0-0. Con questo zero a zero il Pisa – 14° risultato utile consecutivo – vede sfumare in modo definito il sogno di poter lottare per il successo finale. Successo che avrebbe potuto acciuffare nei minuti di recupero con un rigore che Pesenti però calciava sul fondo. Per il Pontedera cresce notevolmente la possibilità di qualificarsi per i playoff. I granata pontederesi anche un palo al 32’. E tutto sommato non ha giocato peggio del pur quotato avversario. Quindi il risultato di parità è accettabile.

————————————————

PISTOIESE-PRO VERCELLI 1-2. La circostanza che la Pistoiese era salva anche prima di questa partita ha pesato negativamente sullo spirito combattivo della squadra. Nonostante questo arancioni avanti con Momentè al 13’. Ripresa. Al 61’pareggia la Pro Vercelli con Morra e subito dopo i vercellesi passavano in vantaggio con Comi e alla fine della partita sbagliava pure un rigore con Comi. Con questo success la Pro Vercelli sale al quarto posto in classifica.

————————————————-

   ROBUR SIENA-CARRARESE 3-0. Il risultato numerico esprime una superiorità così netta che forse nessuno lo aveva previsto. Ma i riflessi sulla classifica sono relativi. Robur Siena e Carrarese erano e rimangono definitivamente nel playoff. Il vantaggio è della Robur Siena che forse, grazie anche a questo successo migliora il posto all’interno del gruppetto dei playoff Raggiunge la Carrarese) Tre gol di differenza non esistono tra le due squadre anche se la Carrarese già in precedenti occasioni è salita in paradiso e il giorno dopo all’inferno.

Contro la Robur Siena i marmiferi hanno trovato  una giornata no. Lo conferma anche il fallito rigore (tiro dal dischetto di Caccavallo e stupenda parata di Contini). Pure il Siena ha usufruito di un rigore, ma lo metteva a segno con Gliozzi. Erano i padroni di casa ad aprire le segnature con Aramu; mentre la Carrarese nella sua vibrante reazione si limitava a colpire un palo con Biasci.

All’inizio della ripresa una svolta : la Carrarese sbagliava il rigore e tre minuti dopo secondo gol dei senesi con Arrigoni. Ed al 63’ terzo gol dei padroni di casa con Gliozzi.

————————————————-

VIRTUS ENTELLA-AREZZO 2-1. Alla fine la capolista Entella ha avuto la meglio. Ma ha sofferto molto perchè l’Arezzo si è battuto alla grande e non meritava la sconfitta soprattutto per quello  che ha fatto nella ripresa. Ed ha confermato di essere una squadra rivelazione (all’inizio della stagione nessuno credeva che l’Arezzo avrebbe lottato per il successo finale) ed è  pronto ad essere protagonista anche nei playoff.

Era il ligure Iocolano a sbloccare la partita al 26’ con un gran gol. Riposo con quella rete ed un clamoroso sbaglio dell’aretino Brunori. Nell’ultimo quarto d’ora i fuochi di artificio. Pareggiava l’Arezzo con Brunori; tornava in avanti la Virtus Entella con Belli; veniva espulso l’allenatore toscano Del Canto; più volte l’Arezzo sforava il pari.

—————————————-

Il recupero della 9° giornata Piacenza-Virtus Entella sarà disputato martedì 23 aprile.

————————————————-

CLASSIFICA

1°) Virtus Entella p. 69;

2°) Piacenza p. 68;

3°) Pisa p. 63;

4°) Pro Vercelli p. 61;

5°) Carrarese e Robur Siena p. 59;

7°) Arezzo p. 58;

8°) Pro Patria p. 56;

9°) Novara p. 49;

10°)Pontedera p, 45;

11°) Alessandria e Juventus p. 39;

13°) Olbia p. 35;

14°) Pistoiese p. 34;

15°) Gozzano ed Arzachena , p. 33;

17°) Albissola  p. 27;

18°) Cuneo p. 25;

19°) Lucchese p. 23.

————————————

MARCATORI

17 reti Tavano (Carrarese); 14 reti Gliozzi (Virtus Siena);  12 reti : Mota Carvalho (Virtus Entella); Brunori (Arezzo); Le Noci (Pro Patria); Morra (Pro Vercelli); 11 reti : Cacia ((Novara), Caccavallo (Carrarese); Ragatzu (Olbia);  10 reti : Gucci (Pro Patria); Luperini (Pistoiese); kanis (Cuneo);  9 : Pesenti (Pisa); Bunino  (Juventus); Cutolo (Arezzo);  8 reti : Piscopo (Carrarese); Kanis (Cuneo), De Luca (Alessandria); Defendi (Cuneo); Rolando (Gozzano), Ceter (Cuneo); Bortoluzzi (Lucchese), Marconi (Pisa); Eusepi (Novara); Moscardelli (Pisa).

——————————————————-

36° GIORNATA

RISULTATI – Pisa-Pontedera 0-0;  Olbia-Novara 1-2;  Alessandria-Pro Patria 1-2; Pistoiese-Pro Vercelli 1-2;   Lucchese-Piacenza 1-2; Cuneo-Albissola 1-1; Virtus Entella-Arezzo 2-1; Robur Siena-Carrarese 3-0; Gozzano-Juventus 1-2; Pro Piacenza-Arzachena 0-3 (a tavolino).

—————————————————

37° GIORNATA

SABATO 27 APRILE – Pontedera-Alessandria; Carrarese-Cuneo; Arezzo-Gozzano; Albissola-Lucchese; Piacenza-Olbia; Pro Patria-Pisa; Arzachena-Pistoiese; Novara-Robur Siena; Juventus-Virtus Entella. Riposa Pro Vercelli

38° GIORNATA

SABATO 4 MAGGIO – Alessandria-Albissola; Pistoiese-Arezzo; Gozzano-Arzachena; Virtus Entella-Carrarese; Pisa-Novara; Roubur Siena-Piacenza; Lucchese-Pontedera; Cuneo-Pro Patria; Olbia-Pro Vercelli. Riposa Juventus U23.

———————————

Print Friendly, PDF & Email

Translate »