energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Serie C: il Siena balza in testa, la Lucchese espugna Pisa Sport

Firenze – Due gli episodi significativi di questa 27° giornata del Girone A del campionato di Lega Pro. Uno riguarda la vittoria della Lucchese a Pisa che ha ribaltato qualsiasi previsione. Erano vent’anni che i rossoneri non espugnavano l’Arena Garibaldi.

Nel secondo episodio è coinvolto la Robur Siena che, vittoriosa sull’Olbia, è balzata in testa alla classifica scavalcando di un punto il Livorno, al comando da quasi l’inizio del campionato, oggi a riposo forzato perchè la sua partita ad Arezzo, nei giorni scorsi, è stata rinviata a causa dello stato di agitazione dei giocatori aretini che non ricevono lo stipendio da mesi.

La Pistoiese non è andata oltre il pari ed il Pontedera è tornato da Piacenza immeritatamente sconfitto. Note, purtroppo, desolanti per quanto riguarda Prato e Gavorrano, ancora sconfitti ed ultimi in classifica in una situazione davvero allarmante.

——————————–

PISA –LUCCHESE 0 – 1   

Risultato a sorpresa. La Lucchese che non vinceva da oltre tre mesi (a Pisa da 12 anni) espugna l’Arena Garibaldi ed infligge una pesante sconfitta al Pisa –senza gli squalificati Birindelli e Lisi – che in classifica compromette la sua scalata verso il vertice.

Un brutto inaspettato colpo per il Pisa – fischiato alla fine della partita dai propri tifosi – che sul campo amico aveva perduto solo una volta.

Il gol decisivo veniva segnato al 55’ da Cecchini. I nerazzurri tentavano subito una reazione, ma la Lucchese era brava a difendersi con ordine anche se in qualche momento con qualche affanno. Successo prezioso per i rossoneri di Lopez che in classifica si tirano fuori dalla zona playout.

————————–

     ROBUR SIENA – OLBIA 1 – 0

La Robur Siena vince e si porta momentaneamente in testa alla classifica grazie al forzato riposo del Livorno (la partita Arezzo-Livorno nei giorni scorsi è stato deciso il rinvio per lo sciopero dei giocatori aretini).

Un successo di stretta misura, ma in realtà il Siena, su un campo imbiancato dalla neve, ha dominato in largo e in lungo. Basta ricordare che ha battuto ben 12 calci d’angolo contro un Olbia chiuso a riccio.

Il gol vincente ad un quarto d’ora dalla fine autore Santini che realizzava di testa. Da ricordare che il Siena alla mezzora aveva beneficiato di un rigore che però Marotta dal dischetto aveva fallito calciando fuori.

—————————–

PISTOIESE – GIANA ERMINIA 1 – 1

La Pistoiese non è andata oltre il pari, dopo essere stata in vantaggio, ed ha perso l’occasione di portarsi in classifica nella zona playoff.

E’ stato 11° pareggio per la squadra di Paolo Indiani, un risultato, tutto sommato, accettabile perché nella ripresa la Pistoiese è stata molto meno propositiva rispetto alla prima parte. Ha avuto un paio di grosse occasioni, ma le ha fallite.

Il gol dei padroni di casa alla mezzora con Minardi; rete pareggiata dai lombardi a venti minuti dalla fine con un colpo di testa di Okyere.

——————————

PIACENZA – PONTEDERA 1 – 0

E’ stata una partita che il Pontedera poteva non perdere, guardando quanto successo sul campo, nonostante che sia stato costretto a giocare in 10 gli ultimi venti minuti per l’espulsione di Maritato per doppia ammonizione.

Certo l’inferiorità numerica ha complicato la vita al Pontedera, ma ciò non ha impedito ai toscani di tenere validamente testa all’avversario e di sfiorare il pareggio con Grassi.

Il gol degli emiliani al 40’ con Della Latta che rompeva un sostanziale equilibrio in campo. Insomma il Pontedera avrebbe meritato miglior sorte.

————————–

 PRATO – ALESSANDRIA 2 – 3

Il Prato si batteva con slancio, ma non è bastato per evitare la sconfitta e rimanere desolatamente ultimo in classifica. Del resto contro l’Alessandria, squadra dell’alta classifica, ci stava uno stop. Nel finale per i lanieri tornava la speranza di pareggiare. Ma restava solo una speranza.

Aprivano subito le segnature i piemontesi con Piccolo; pareggiavano i toscani alla mezzora con Carletti. Uno a uno al riposo.

Nella ripresa due reti dell’Alessandria in tempi rapidi. Prima con Nicco, poi Fishnaller. Il Prato non si arrendeva anzi andava a bersaglio con Fantacci accorciando le distanze. Ma non bastava per evitare la 15° sconfitta e per migliorare una situazione allarmante, disperata.

—————————

ARZACHENA – GAVORRANO 1 – 0

Un’altra sconfitta per il Gavorrano. I maremmani non si sono espressi sui livelli di cui sono accreditati. La squadra è apparsa nervosa, non sempre sufficientemente concentrata come, forse, sul gol del’Arzachena, realizzato di testa da Piccolo (32’) a seguito di calcio d’angolo. Tra l’altro non è stata capace di sfruttare la circostanza di giocare per oltre mezzora in superiorità numerica (espulso al 54’ Peana). Peccato perché al Gavorrano, penultimo in classifica, i punti servono come l’aria che si respira.

Nei minuti di recupero espulso il toscano Conti per cui la partita si chiudeva in parità numerica.

—————————-

MONZA – VITERBESE 0 – 0

Terzo pareggio consecutivo (e settimo risultato utile in casa) per il Monza che ha avuto nel suo portiere Liverani il grande protagonista.

Non è stata una partita ricca di emozioni, ma le due squadre hanno tentato più volte di andare in gol. Ma il match finiva senza reti. Verdetto abbastanza giusto.

   CUNEO-PRO PIACENZA rinviata per la neve.

—————————

CLASSIFICA

1°) Robur Siena p. 52; 2°)Livorno p 51; 3°)Pisa p. 47; 4°) Viterbese p. 46; 5°) Alessandria p. 38; 6°) Carrarese e Monza p. 36; 8°) Olbia, Giana Ermino, Piacenza p. 35; 11°) Arzachena p. 34; 12°) Pistoiese p. 32; 13°) Pontedera p. 31; 14°) Lucchese p. 30; 15°) Pro Piacenza ed Arezzo p. 28; 17°) Cuneo p. 23; 18°) Gavorrano p. 18; 19°) Prato p. 16.

———————————–

    I MARCATORI

13 RETI : Vantaggiato (Livorno); Tavano (Carrarese) e Ragatzu (Olbia); 11 RETI : Bruno (Giana Erminio); Curcio (Arzachena) e Moscardelli (Arezzo); 10 RETI : Gonzalerz (Alessandria), Perna (Giana Erminio); 9 RETI : Ferrari (Pistoiese); Marotta (Robur Siena); Alessandro (Pro Piacenza); 8 RETI : Marconi (Alessandria); Pesenti (Pontedera); Ogunseye (Olbia); Vrioni (Pistoiese); Dell’Agnello (Cuneo); Ceccarelli (Prato); Sanna (Arzachene); Giudici (Monza).

——————–

27° GIORNATA

RISULTATI – Prato-Alessandria 2-3; Arzachena-Gavorrano 1-0; Pistoiese-Giana Erminio 1-1; Pisa-Lucchese 0-1; Rubor Siena-Olbia 1-0; Piacenza-Pontedera 1-0; Monza-Viterbese 0-0; Cuneo-Pro Piacenza rinviata per neve.

Ha riposato la Carrarese.

—————————–

28° GIORNATA

SABATO 3 MARZO – Olbia-Arezzo; Alessandria-Arzachena; Livorno-Cuneo; Carrarese-Giana Erminio; Viterbese-Piacenza; Gavorrano-Pisa; Lucchese-Pistoiese; Monza-Prato; Pro Piacenza-Robur Siena.

Riposa Pontedera.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »