energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Serie C, playoff: Pisa batte Arezzo (3-2) e ipoteca la finale Sport

Arezzo – Il Pisa batte l’Arezzo (3-2) nella partite d’andata delle dei playoff nazionali della serie C. E si aggiudica il primo round della semifinale. Domenica 2 giugno a Pisa il match di ritorno. Quindi niente è deciso. Ma i nerazzurri hanno posto una grossa ipoteca per superare il turno e giungere alla finale.

Non solo perché ha vinto questa partita di andata (è la prima sconfitta interna per l’Arezzo in questa stagione), ma anche perché a favore dei nerazzurri sono due risultati (vittoria e pareggio). La partita di questa sera è stata molto intensa, molto equilibrata, molto interessante. Cinque gol e due rigori. L’Arezzo ha fallito il tiro dal dischetto. Se invece lo avesse messo a segno la partita quasi sicuramente sarebbe finita in parità (il rigore lo ha calciato nel finale quando il risultato era sul 3 a 2 per il Pisa.

Comunque anche se l’Arezzo avesse pareggiato rimaneva favorito il Pisa perché ha più qualità, domenica gioca in casa e gli basta pareggiare per passare il turno. Comunque onore anche all’Arezzo che ha offerto una prestazione lodevole. Avesse messo a segno il rigore poteva benissimo chiudere la partita in parità.

Un primo tempo condotto a ritmo serrato, un calcio valido, un Arezzo più propositivo, un risultato giusto. Un gol per parte. Andava in vantaggio all’11° il Pisa con Marconi (nono gol personale), pareggiava l’Arezzo al 35’ con merito, autore Cutolo con una staffilata dal limite.

Ripresa. L’Arezzo andava in vantaggio subito (47’) con Brunori (17 gol nella stagione 4 nei playoff). Ma il Pisa ristabiliva il risultato su rigore (57’) calciato da Marconi. Partita a grande andatura, con rapidi rovesciamenti, vibrante.. Ed al 58’ tornava in vantaggio con Di Quinzio. Tre a due per i pisani. L’Arezzo aveva la possibilità di pareggiare poco dopo con un rigore. Ma Gori parava il tiro di Cutolo. Brutto colpo per l’Arezzo che nonostante un finale in attacco non riusciva più a rimettere in pari il risulato.

Stadio al limite della capienza. Una cornice di pubblico di ottomila spettatori di cui 1400 pisani. La partita di ritorno a Pisa  domenica 2 giugno.

Arezzo : Pelagotti; Luciani, Sala, Pinto, Pelagatti, Serrotti, Foglia, Buglio, Benucci, Belloni, Cutolo (dal 76’Rolando), Brunori. All. Dal Canto.

Pisa : Gori, Birindelli (dal 77’ Liotti), Benedetti, Meroni, Lisi, De Vitis, Gucher, Di Quinzio, Minesso (dal 67’Izzilo), Masucci (dal 73’ Moscardelli), Marconi(dal 72’ Pesenti) All. D’Angelo

Arbitro Giacomo Camplone di Pescara

Gli altri incontri. Imolese-Piacenza 0-2; Feralposalò-Triestina 1-1 chi passa il turno di questa patita affronterà il Pisa; e Catania-Trapani 2-2.

La finalissima dei playoff prevede partite d’andata il 5 giugno, di ritorno il 15 giugno. In caso di parità dopo i 180’sarà tenuto conto della differenza reti; se persiste la parità due tempi supplementari di 15’ ciascuno; in caso di ulteriore parità i rigori. Le due squadre vincitrice saranno promosse in serie B.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »