energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Serie C: Pontedera secondo in classifica, vince la Pistoiese Sport

Firenze – Con l’anticipo dì ieri Alessandria-Novara, vinto 1 a 0 dall’Alessandria, si è aperta la tredicesima giornata del Girone A del campionato di serie C. Questo pomeriggio tutte le altre partite del girone con al centro due attesi derby toscani : Pontedera-Arezzo e Pistoiese-Pianese.

Il Pontedera si è aggiudicato il derby. Un successo sofferto (2 a 1) contro un combattivo ed irriducibile Arezzo rimasto in dieci dal 43’ per l’espulsione del portiere Pissardo. Espulso per aver toccato la palla con le mani fuori dell’area di rigore. Lo ha sostituito Daga, mentre è uscito Belloni. La partita è stata combattuta, equilibrata con un Arezzo che non mollava mai. Due gol in otto minuti. Rete di Serena al 30’, pareggio dell’Arezzo al 38’con Gori. A tre minuti dalla fine il gol vincente dei padrini di casa con una rovesciata di De Cenco. Partita interessante, nervosa (espulso anche Sereni giocatore aretino in panchina) con l’Arezzo che sebbene in inferiorità numerica negli ultimi minuti della partita attaccava con determinazione.

Con questa vittoria il Pontedera si porta al secondo posto della classifica. Una marcia così brillante e positiva forse non era prevista nemmeno dalla società. Ma così è quindi un grande elogio per la squadra e per il suo allenatore Maraia.

La Pistoiese vince il derby con la Pianese con una rete su rigore segnata al 23’ da Stjpovic. Un successo importante per la classifica degli arancioni, ma la Pianese non meritava la sconfitta. Sul piano del gioco meglio della Pistoiese. Certo la Pianese se sbaglia palloni da rete facili come quelli capitati a Rinaldini e Regoli (ma ha fallito altre buone occasioni) è inevitabile poi la sconfitta. Ma la Pianese Pincastagnaio  neo promossa, senza gli squalificati Sarini e Gagliardi, ha confermato il suo forte carattere e la sua valida manovra e marcia su numeri più alti delle previsioni.

La partita di cartello fra Renate e Robur Siena è finita senza gol e con poche emozioni. Pioggia e terreno pesante. Comunque per i toscani pareggiare sul campo di una così quotata avversaria è buon segno. E senza un clamoroso errore dell’arbitro che ha negato ai senesi un sicuro rigore forse avrebbero centrato la sesta vittoria esterna. Comunque il Siena in trasferta mantiene la sua imbattibilità (5 vittorie ed un pari). Un bilancio di lusso. Se riuscisse ad offrire tale rendimento anche in casa, la Robur Siena potrebbe pensare davvero in grande. Comunque è nel gruppettino di testa della classifica. La partita. Inizio molto vivace, poi le due squadre trovavano un assestamento nei dialoghi a centro campo. E le azioni da gol si contavano sulle dita di una mano. Nel finale il Siena spingeva forte e sfiorava la rete cercando quella che sarebbe stata la sesta vittoria in trasferta. La squadra senese tornerà in campo mercoledì prossimo per affrontare l’Arezzo in Coppa Italia serie C.

Clamoroso risultato a Carrara. I padroni di casa che navigano in alto in classifica e si propongono per la promozione in serie B sono stati battuti dal neo promosso Lecco. Terza sconfitta per la Carrarese, terzo successo del Lecco. Un comportamento non nuovo per la squadra di Silvio Baldini capace di mettere sotto forti e quotati avversari e di perdere partite piuttosto facili come appunto quella contro il Lecco che si dibatte nella bassa classifica. La Carrarese ha perduto tre punti veramente preziosi per la lotta per il vertice della classifica. I gol del Lecco : al 39’ Giudici ed al 93’ D’Anna. A partita finita fischi e qualche tafferuglio sugli spalti.

L’Alessandria vince il derby con il Novara 1 a 0 rete di Eusepi, e si porta nell’ombra della capolista Monza. Una rete per parte in Olbia-Pro Vercelli. In vantaggio al 51’ i sardi con Ogunseye, pareggiava il Vercelli su autorete al 44’ di Di Rosa. Olbia in zona playout. Netto successo del Gozzano, che migliora la sua delicata posizione in classifica, su l’Albinoleffe. Due a zero. Gol dello svedese Bukva al 40’ e di Bruzzaniti all’87’.

A Gorgonzola una rete per parte tra Giana Erminio e Juventus. In vantaggio i bianconeri con Mota Carvalho su rigore; pareggio del Giana al 90’ con Cortesi. Espulsi Madonna e Fraboldi. In dieci entrambe fino alla fine. Zero a zero tra Como e Pro Patria.

La capolista Monza passa tranquillamente sul campo della Pergolettese e mantiene gli immediati inseguitori a sette punti di distacco. Reti al 65’ di Iocolano ed al 79’ di D’Errico.

——————————————

CLASSIFICA

Monza p. 32;

Pontedera p. 25;

Alessandria p. 23;

Renate p. 23;

Carrarese p. 22;

Robur Siena p. 21;

Juventus p. 20;

Novara p. 19;

Como p. 18;

Pro Vercelli p. 17;

Pro Patria p. 17;

Albinoleffe p. 16;

Pistoiese p. 16;

Arezzo p. 14;

Pianese p.13;

Gozzano p. 13;

Olbia p. 11;

Lecco p. 11;

Giana Erminio p. 8;

Pergolettese p. 5.

———————————–

TREDICESIMA GIORNATA

RISULTATI – Alessandria-Novara 1-0; Carrarese-Lecco 0-2; Como-Pro Patria 0-0; Giana Erminio-Juventus 1-1; Gozzano-Albinoleffe 2-0; Olbia-Pro Vercelli 1-1; Pergolettese-Monza 0-2; Pistoiese-Pianese 1-0; Pontedera-Arezzo 2-1; Renate-Robur Siena 0-0.

——————————————

QUATTORDICESIMA GIORNATA

SABATO 9 novembre – Monza-Carrarese ore 20,45;

DOMENICA 10 – Albinoleffe-Pontedera; Arezzo-Olbia ore 15; Juventus-Pistoiese ore 15; Lecco-Renate ore 15; Novara-Como ore 17,30; Pianese-Pergolettese ore 15; Pro Patria-Alessandria ore 17,30; Pro Vercelli-Giana Erminio ore 17; Robur Siena-Gozzano ore 17,30.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »