energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Serie C, sconfitta la capolista Entella , incombono Piacenza e Pisa Breaking news, Sport

Firenze  – Il risultato più significativo di questa giornata del girone A del campionato di serie C è stato la sconfitta della capolista Virtus Entella. Una sconfitta inaspettata che però rimette in  piena corsa per il successo finale il Piacenza – ha un punto  di distacco – ed il Pisa passato a vele spiegate sul campo dell’Arzachena – che ora ha solo quattro punti dalla Virtus Entella. Senza gol e senza troppe emozioni l’atteso derby a Pontedera ospite la Pistoiese. Carrarese vittoriosa in rimonta contro il Gozzano; mentre la Robur Siena battuta dall’Albissola (terz’ultima in classica) deve abbandonare i sogni e concentrarsi sui playoff.

—————————————–

ARZACHENA-PISA 0-3. Il Pisa espugna il campo del’Arzachena e prosegue la sua interessante caccia al vertice della classifica. La squadra è in grande forma e con questo successo si porta nell’ombra della capolista Virtus Entella sconfitta sul campo della Pro Patria. Il Pisa è imbattuto da ormai tre mesi e in Sardegna ha realizzato il sesto risultato utile consecutivo. Aspetta solo un altro passo falso della capolista.

La partita, sullo zero a zero, ha avuto una svolta importante al 26’ : rigore per il Pisa gol dal dischetto di Moscardelli, ed espulsione del sardo Pandolfi.

I toscani  andavano a tre subito nella ripresa. Al 48’ con Marconi ed al 53’ ancora con Moscardelli. Partita virtualmente chiusa. Il Pisa avrebbe potuto fare poker con Pesenti al 73’ ma il giocatore sbagliava un rigore (palla respinta dal portiere).

 

——————————————–

ALBISSOLA-ROBUR SIENA 3-2. Strana partita. La Robur Siena attacca, domina, segnatamente nel primo tempo, ma alla fine sono i liguri a vincere. Una grossa amara sorpresa per i senesi che tra l’altro erano partiti alla grande segnando alla mezzora con Gliozzi autore di un bel colpo di testa. E arrivando al riposo in vantaggio di quella rete.

Anche sul piano del gioco i toscani erano stati superiori. Insomma per il Siena si profilava una ripresa tranquilla. Sfioravano ancora il gol,ma era l’Albissola ad andare due volte in rete in contropiede con Martignago. A dare il colpo decisivo al Siena la terza rete dei liguri con Moretti (non vincevano da un paio di mesi). Incredibile. Il Siena realizzava il gol della bandiera nei minuti di recupero su rigore con Gliozzi. E sarà bene che cominci a pensare ai playoff.

 

—————————————————

PONTEDERA-PISTOIESE 0-0. Un derby con poche emozioni. Gran gioco nella zona centrale del campo, molto meno nelle due aree. Comunque sia il Pontedera che la Pistoiese hanno avuto l’occasione di segnare,senza però riuscirvi. Con questo punto il Pontedera rimane agganciato al gruppetto che disputerà i playoff; la Pistoiese è più in basso,ma forse evita i playout.

—————————————-

PRO VERCELLI-LUCCHESE 0-0. Un’altra prova di orgoglio di grande professionalità da parte dei giocatori lucchesi ultimi in classifica  e con grossi problemi societari. Sul difficile campo della Pro Vercelli si sono battuto con slancio presentando una difesa compatta, attenta, disposta a soffrire senza però mai mollare. Ed un portiere bravissimo Falcone che ha neutralizzato pure un rigore all’88’. Insomma uno zero a zero ampiamente meritato. Purtroppo è stata davvero un’annata davvero storta per la Lucchese. Ed al momento non si vedono nemmeno soluzioni soddisfacenti.

————————————————

CARRARESE-GOZZANO 2-1. Matematicamente torna in corsa per il successo finale anche la Carrarese (7 punti dalla capolista). Comunque gli apuani si sono già assicurati una buona posizione nei playoff. Contro un Gozzano che pur non vince da quasi tre mesi,la Carrarese ha faticato un po’ ad acciuffare, rispettando così il pronostico, il successo. Primo tempo equilibrato gradevole (forse i padroni di casa hanno fatto qualcosa di più) con un gol per parte entrambi segnati su rigore. Il Gozzano con Libertazzi al 22’; la Carrarese con Maccarone al 31’.

Ripresa di marca toscana con più occasioni per andare a bersaglio. Ma la Carrarese ha dovuto aspettare gli ultimi minuti (85’) per trovare meritatamente il gol della vittoria in contropiede di Caccavallo.

———————————————–

NOVARA-ALESSANDRIA 0-1. Decide una rete di Santini al 67’. Dunque Novara battuto in casa, ma rimane lo stesso nel gruppo dei  playoff. L’Alessandria invece al momento è fuori quel gruppo. Ma ha il tempo di inserirsi. La partita non è stata molto intensa. Un grande equilibrio, poche occasioni da rete. Poi Santini con un gol in tuffo la sbloccava.

———————————————-

PIACENZA-CUNEO 2-1. Il Piacenza batte il Cuneo e si porta in classifica ad un punto dalla capolista Virtus Entella sconfitta sul campo della Pro Patria. Insomma a tre giornata dalla fine del campionato regolare in testa (come in coda) è tutto da decidere. Infatti il Cuneo con questo ennesimo stop è penultimo (anche a causa dei 21 punti di penalizzazione) e rischia dunque moltissimo. Piemontesi in vantaggio al 5’con Bertoldi; pareggiava il Piacenza su rigore con Ferrara e realizzava il gol vincente al 64’ con Corradi.

———————————————–

JUVENTUS-OLBIA 2-2. Partita incredibile per la Juventus che era andata in vantaggio di due reti con Mokulu. L’Olbia accorciava le distanze al 77’ con Ragatzu su rigore. La Juventus sbagliava molto compreso un rigore con Fernandez. Ed al 90’ si faceva pure raggiungere dall’Olbia che segnava con Pisano.

———————————————–

PRO PATRIA-VIRTUS ENTELLA 2-0. Dopo una lunga serie positiva la  capolista Virtus Entella cade sul campo della Pro Patria e mette a forte rischio il suo primato (è seguita ad un punto dal Piacenza). Un risultato un po’ a sorpresa ma meritato. L’Entella tentava di recuperare, ma la sua reazione risultava sterile. Ha mostrato anche qualche lacuna sul piano del ritmo e della velocità indice di una certa stanchezza.  In vantaggio la Pro Patria al 16’con Zaro e raddoppiava al 66‘ con Le Noci.

———————————————–

Ha RIPOSATO AREZZO

———————————

CLASSIFICA

1°) Virtus Entella p. 66;

2°) Piacenza p. 65;

3°) Pisa p. 62;

4°) Carrarese p. 59

5°) Arezzo e Pro Vercelli p. 58;

7°) Robur Siena p. 56;

8°) Pro Patria p. 53;

9°) Novara p. 46;

10°)Pontedera p, 44;

11°) Alessandria p. 39;

12°) Juventus p. 36;

13°) Olbia p. 35;

14°) Pistoiese p. 34

15°) Gozzano, p. 33;

16°) Arzachena p.30;

17°) Albissola  p. 26;

18°) Cuneo p. 24;

19°) Lucchese p. 23.

————————————

MARCATORI

17 reti Tavano (Carrarese); 13 reti : Gliozzi (Robur Siena); 12 reti : Mota Carvalho (Virtus Entella; Le Noci (Pro Patria); Martignago (Albissola); 11 reti : Morra (Pro Vercelli); Cacia ((Novara), Brunori (Arezzo); Caccavallo (Carrarese);  10 reti : Luperini (Pistoiese); Ragatzu (Olbia); kanis (Cuneo);  9 : Pesenti (Pisa), Gucci (Pro Patria); Cutolo (Arezzo);  8 reti : Piscopo (Carrarese); Kanis (Cuneo), Rolando (Gozzano), Bunino (Juventus); Ceter (Cuneo); Bortoluzzi (Lucchese), Marconi (Pisa).

———————————————–

                     35° GIORNATA

     RISULTATI – Novara-Alessandria 0-1; Piacenza-Cuneo 2-1; Carrarese-Gozzano 2-1; Pro Vercelli-Lucchese 0-0; Juventus U23-Olbia 2-2; Arzachene-Pisa 0-3; Pontedera-Pistoiese 0-0; Albissola-Robur Siena 3-2; Pro Patria-Virtus Entella 2-0. Ha riposato Arezzo che si è aggiudicato l’incontro per 3-0 a tavolino perché il Pro Piacenza non si è presentato.

——————————————————-

                   36° GIORNATA

 GIOVEDI’18 : Pisa-Pontedera; Olbia-Novara;  Alessandria-Pro Patria; Pistoiese-Pro Vercelli e Lucchese-Piacenza ore 20,30.

 SABATO 20 APRILE – Cuneo-Albissola ore 16,30; Virtus Entella-Arezzo ore 20,30; Robur Siena-Carrarese ore 20,30; Gozzano-Juventus ore 14,30; Pistoiese-Pro Vercelli ore 20,30. Riposa Arzachena perché la Pro Piacenza non si presenterà.

—————————————–  

Print Friendly, PDF & Email

Translate »