energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Serie C: società verso lo sciopero? Sport

Firenze – Il Consiglio Federale della Federcalcio ha deliberato che i campionati di serie A, serie B e serie C, sospesi a marzo per il corona virus, devono riprendere fino alla loro conclusione regolare.  E devono essere terminati, playoff e playout compresi, entro il 20 di agosto.

Bene per le due maggiori categorie, secca disapprovazione invece della serie C che protesta e minaccia lo sciopero. Protesta vivacemente perchè il Consiglio federale non ha tenuto in nessun conto che le 60 società di serie C nei giorni scorsi riunite in assemblea in tele comunicazione avevano votato quasi all’unanimità la chiusura definitiva della stagione a marzo scorso quando il virus ha imposto la sospensione del campionato.

La parola sciopero in questo momento è la più pronunciata dai dirigenti delle società di serie C che sostengono di avere già avuto un danno di circa 100 milioni e che non ci sono né le risorse (alcune erano già in crisi di liquidità prima del virus) né il tempo per portare a termine il campionato regolare del quale mancano ancora da giocare 11 partite.

Poi ci sarebbero i playoff ed i playout. La protesta e la minaccia dello sciopero sono sostenute anche dal presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli. E dai medici delle società che hanno manifestato il loro dissenso con una lettera inviata alla Federcalcio.

Tra l’altro molte società hanno già chiuso teoricamente la stagione con i giocatori rientrati alle rispettive sedi dopo oltre due mesi di fermo per il virus e quelli in prestito (e sono quasi la totalità)con scadenza 30 giugno che dovranno fare ?). E l’esecuzione del  previsto protocollo sanitario ?. Tanto per citare alcune questione che richiederebbero la soluzione se dovesse andare avanti il campionato.

Disputare solo i playoff ed i playout (magari in forma ridotta) potrebbe essere la soluzione per mettere d’accordo le parti. Tenuto conto anche che il governo nell’ultimo decreto ha inserito sostanziali contributi per le società di calcio e la cassa integrazione per i calciatori con uno stipendio fino a 50 mila euro.

CLASSIFICA ATTUALE GIRONE A : Monza p. 61; Carrarese p.45; Renate p. 43; Pontedera p 42 Robur Siena p. 40; Alessandria p. 40; Albinoleffe p-39; Novara p. 38; Arezzo p. 37; Juventus p. 36; Pistoiese p. 33; Como p. 32; Pro Patria p. 32; Pro Vercelli p.31; Lecco p.28; Pergolettese p. 27; Giana Erminio p. 26; Olbia p. 25; Pianese Piancastagnaio p. 24; Gozzano p. 22.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »