energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Sesto Fiorentino investe sulle scuole pubbliche Notizie dalla toscana

Sesto Fiorentino (Firenze) – Interventi di manutenzione straordinaria sulle scuole dell’Infanzia Gobetti, alla Primaria Balducci e sull’Asilo Nido di Querceto.  La giunta guidata dal sindaco Sara Biagiotti ha dato il via libera ad interventi per un totale di  200mila euro.

“Avere scuole sicure è una priorità – ha detto il sindaco Sara Biagiotti – Da oggi in poi coglieremo tutte le opportunità offerte dal governo per aumentare gli investimenti. La qualità dell’istruzione parte dalla sicurezza e dalla bellezza delle strutture. Investire sulla scuola è la nostra garanzia per il futuro”

Ecco nel dettaglio gli interventi. Nuovo pavimento per l’auditorium polifunzionale della Scuola Primaria Balducci che potrà così essere riaperto, dopo la chiusura a inizio 2014. L’intervento prevede la demolizione della pavimentazione e del sottofondo esistente, il livellamento e la posa di nuova pavimentazione. Si procederà inoltre alla sistemazione del piazzale esterno e alla messa in sicurezza della terrazza interna. Sarà poi ripristinata la pavimentazione stradale in bitume esterna al piazzale, che presenta numerosi avvallamenti causati dalle radici degli alberi esterni.

Alla Scuola dell’Infanzia Gobetti si procederà al rifacimento della rete di smaltimento delle acque reflue, comprese le fosse biologiche e i pozzetti degrassatori.  L’intervento si è reso necessario a causa di problemi di filtrazione emersi durante gli approfondimento condotte dall’amministrazione. Nella stessa scuola saranno inoltre eseguite le tinteggiature.

Adeguamento alla normativa antincendio all’Asilo Nido di Querceto. Nel dettaglio: verranno installati maniglioni antipanico sulle uscite di emergenza e sulle porte interne lungo le vie di fuga,  verrà integrato e potenziato  l’impianto  di illuminazione di emergenza, sostituite le pavimentazioni lungo le vie di esodo per renderle ignifughe, si procederà all’integrazione  della segnaletica di sicurezza e verranno  spostati gli idranti così come richiesto dal parere del Comando Provinciale dei vigili del fuoco.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »