energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Settantunenne di Vinci aggredisce il vicino cinese con un’ascia Notizie dalla toscana

Probabilmente sono stati i rumori prodotti dal vicino a fare perdere la testa ad un settantunenne di Spicchio, una frazione di Vinci (Firenze). Intorno alle 23.00 di ieri, domenica 25 marzo, l’anziano, pensionato ed incensurato, ha preso un’ascia ed è andato a suonare il campanello della casa a fianco. Quando il quarantunenne proprietario dell’abitazione, un immigrato cinese, gli ha aperto la porta, ne è nato un alterco che, a breve, è sfociato in una folle aggressione. Il settantunenne, infatti, ha sferrato un fendente con l’ascia ferendo, per fortuna di striscio, il quarantunenne cinese. Dato che l’aggressione è avvenuta in strada, molte persone si sono prodigate a soccorrere il ferito mentre l’anziano fuggiva a bordo della sua auto. I carabinieri di Vinci, venuti a conoscenza dell’accaduto, si sono messi alla ricerca dell’aggressore e lo hanno rintracciato poco dopo nelle vie adiacenti la sua casa. Il settantunenne è finito in manette ed è stato trasferito nel carcere fiorentino di Sollicciano. Il quarantunenne, nonostante lo spavento, non sarebbe in gravi condizioni.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »