energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Doppio sgombero a Firenze, scoppia la guerra della casa Cronaca

Firenze – Circa duecento persone stamane, fra cui svariati minori alcuni anche senza genitori, sono state svegliate dai blitz che le forze dell’ordine hanno effettuato contro due occupazioni. Il primo, nella più recente, quella di via Toselli (Via Baracca) agli ex-uffici della Provincia, dove si sono registrati anche momenti di vera e propria guerriglia urbana, pur non arrivando poi a gravi conseguenze; il secondo, ancora in corso, che ha preso di mira l’ex-Palazzo Unipol, laddove si trovavano un altro centinaio circa di persone fra cui, appunto, svariati minori non accompagnati.

sgombero 2Di un vero e proprio atto di guerra parla il leader del Movimento di Lotta per la Casa Lorenzo Bargellini, in particolare nei confronti del secodno blitz, quello al palazzo vuoto dell’Unipol: vuoto da vent’anni, mai utilizzato, lasciato all’abbandono e al degrado. Ma evidentemente, non si può lasciarvi dentro famiglie senza tetto, con minori abbandonati a se stessi.

Intanto, lo sgombero di via Toselli, fra le varie fasi convulse che lo hanno accompagnato, ha visto alcuni occupanti tentare una reazione dettata più dalla disperazione che altro, come il ragazzo che ha tentato di assalire la polizia e che è stato fermato dagli altri compagni, le donne sedute per terra piangenti con attorno le loro poche, povere cose. Fino al tentativo di bloccare il traffico di piazza Puccini posizionando al semaforo del cavalcavia materassi e fagotti per intralciare la circolazione. Ancora il traffico è difficoltoso nella zona. E per ora, nessuna proposta di “aggiustamento” per le famiglie: per ora se ne stanno lì, a terra, con gli occhi persi nel vuoto. sgombero 3“E’ un atto di guerra”, ripete Bargellini.

Mentre continuano le azioni dimostrative degli occupanti e dimostranti in Via Baracca, tese ancora a bloccare il traffico, il Movimiento di lotta per la casa, determinato ad ottenere un tetto per le famiglie, convoca per le 18 di stasera una manifestazione in Piazza delle Medaglie d’oro

Print Friendly, PDF & Email

Translate »