energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sgombero le Querce, sistemazioni per i 150 occupanti Cronaca

Firenze – Dopo lo sgombero avvenuto ieri mattina all’ex collegio della Querce, effettuato dalle forze dell’ordine e concordato in sede di COSP da Prefetto, Comune, Questore e Carabinieri, per dare esecuzione ad un ordine di sequestro preventivo della magistratura preventivo firmato dal gip di Firenze per il reato di occupazione abusiva, le 150 persone, fra cui  molti minori e persone fragili, che vi avevano trovato ricovero hanno visto l’offerta di  soluzioni alternative da parte dell’amministrazione.

Le operazioni di sgombero, iniziate con la massiccia presenza sul luogo delle forze dell’ordine, si sono svolte senza particolari tensioni. 
Presenti anche i servizi sociali del Comune, al lavoro da subito per offrire agli occupanti una soluzione alternativa. Le 150 persone presenti nell’immobile, tra cui molti nuclei familiari con minori e soggetti fragili, sono state accolte in quattro strutture: Foresteria Pertini (110 posti), Villa Carmen (25) e il resto (15) tra l’Albergo Popolare, San Paolino e una struttura gestita dall’Associazione Pronto Dimmi. Tra gli occupanti anche alcuni anziani e invalidi. 

A sgombero avvenuto, l’assessore Funaro ha concluso:  “A questo punto spero che l’immobile non resti vuoto e che i lavori di riqualificazione prendano il via al più presto con una ricaduta positiva in termini di occupazione per la città e i cittadini”. Parole riprese dallo stesso sindaco Nardella che ha asserito con forza che la struttura sarà una parte “viva della città”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »