energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Shoah: sopravvissuto pratese dona filo spinato di Mauthausen a museo di Massa Notizie dalla toscana

Un pezzo del filo spinato che racchiudeva i deportati nel campo di concentramento di Mauthausen e' stato donato ieri al museo della Resistenza di Massa, da un sopravvissuto, Marcello Martini, pratese, oggi 83enne. Martini era appena adolescente quando venne catturato a Montemurlo, dove la famiglia era sfollata nel 1944, in seguito alla scoperta dell'emittente clandestina di Firenze Radio Cora, di cui il padre era collaboratore. Di lui si parla come del ''partigiano quattordicenne''. Fu deportato a Mauthausen, dove rimase ai lavori forzati fino al 5 maggio 1945, data della sua liberazione ad opera dell'esercito americano. Prima di lasciare il campo strappo' un pezzo di filo spinato, che oggi dona a Massa, citta' dove trascorre tuttora le vacanze estive. Il prefetto di Massa Carrara Giuseppe Merendino lo ha insignito con la medaglia d'onore.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »