energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Show tricolore di ginnastica ritmica di A1 e A2 all’EstraForum di Prato Sport

Prato – Terminata con grande successo all’EstraForum di Prato la prima prova del campionato di serie A1 e A2 in una serata tutta dedicata alla ginnastica ritmica. Tanto pubblico e soprattutto uno spettacolo fornito dalle atlete di ben 20 squadre della ginnastica italiana. La classifica ha visto la San Giorgio ’79 Desio in testa con l’inavvicinabile score di 98.350. Piazza d’onore per la S.G. Fabriano (94.750), sul podio insieme ad una Armonia D’Abruzzo in leggero ritardo con 94.050 punti. Quarta posizione per la Estense O. Putinati (91.550) in vantaggio su Virtus Gallarate, a centro classifica con 89.000 punti pieni. Completano l’altra metà della graduatoria – sotto lo sguardo attento della Direttrice Tecnica Nazionale Marina Piazza e della RNG, Isabella Zunino Reggio – le capitoline della Polimnia Ritmica Romana (88.750), l’Arcobaleno Prato (84.650), la Raffaello Motto (81.050), la società La Fenice (79.000) e la Ritmica Nervianese (76.000). Premiata durante la kermesse Marta Pagnini (nella foto)e cresciuta nelle fila della Ginnastica Etruria ““E’ meraviglioso essere qui a Prato in un contesto come quello della serie A1 – spiega la capitana delle farfalle vincitrice della medaglia d’argento ai Mondiali in Turchia – non sapevo come contenere le lacrime. Ricevere un premio direttamente dalle mani del presidente Agabio è stato davvero emozionante e la ginnastica è qualcosa di straordinario e bello. Il pubblico visto per questa manifestazione dimostra che è giusto credere in questi eventi” “Marta è la capitana di una squadra che da dieci anni è sul podio mondiale – spiega il presidente delal Federginnastica Riccardo Agabio – – la bravura di queste ragazze è legata alla loro abilità e a quella dell’allenatrice che le conduce: Emanuela Maccarani. Poi, come si dice in gergo calcistico, c’è una panchina, uno spogliatoio ma questa ginnasta si è dimostrata capace di mantenere il gruppo unito e ad alti livelli. Grazie Marta, sei un grande capitano!” Ad impreziosire la conclusione del massimo torneo per club, l’esibizione del gruppo Gymnaestrada dell’Etruria – già campione nazionale nell’edizione 2013 – impegnato nella coreografia dal titolo “Leonardo Da Vinci” e la presenza delle azzurre vice campionesse del mondo, Andrea Stefanescu e Arianna Facchinetti.

Nella serie A2 il sigillo di questa prima prova va alla Ginnastica Udinese seguita dalla società di casa della SG Etruria (88.200) e dalla Gymnica ’96 terza a quota 87.150. Ai piedi del podio l’Aurora Fano con punti 84.650, brava a relegare la Ginnastica Ardor (83.800) a centro classifica. Completano la graduatoria la Ginnastica Terranuova (83.500) e la Petrarca 1877 (81.150), seguite da Eurogymnica (78.250), Ginnastica Pavese (76.650) e una Ritmica Piemonte (75.650) fanalino di coda di un match avvincente e di alto livello.  Un trionfo, che porta la firma della Ginnastica Etruria Prato e di tutto lo staff guidato dal presidente della Ginnastica Etruria e consigliere nazionale Federginnastica Grazia Ciarlitto “Mi sono emozionata come una bambina – spiega Ciarlitto – vedere tante persone e un clima da manifestazione di livello internazionale a Prato mi ha reso orgogliosa di essere la presidente della Sg Etruria”.

Foto: ufficio stampa

Print Friendly, PDF & Email

Translate »