energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Si difende dai lupi nonostante la gamba rotta Cronaca

È stato ritrovato intorno alle 10.00 di oggi, 2 gennaio, il settantaquattrenne di Figline Valdarno (Firenze) che vigili del fuoco, guardia forestale, carabinieri ed alcuni volontari ricercavano dalle 23.00 di ieri, 1 gennaio, nelle campagne del Casentino. A parte una gamba rotta e tanto freddo, le sue condizioni erano buone, nonostante una notte davvero “da lupi”. Già, perché il temerario settantaquattrenne ha anche dovuto lottare contro i lupi per trascorrere la notte. Dopo aver consumato il primo pranzo dell’anno a Croce al Cardeto, località a circa 1.400 metri del Pratomagno valdarnese, l’anziano si è messo alla guida per raggiungere alcuni parenti a Montemignaio, nel Casentino. Ad un certo punto, però, la strada gli è sembrata impraticabile a causa della neve e, così, ha imboccato una stretta strada forestale che conduce a Montemignaio. Tuttavia, mentre la percorreva, la sua auto è rimasta bloccata nella neve ed ha così deciso di continuare il suo cammino a piedi, sfruttando le ultime ore di luce. Dopo alcune centinaia di metri, però, è scivolato sulla strada ghiacciata e resa viscida dalla neve. Nella caduta si è procurato una frattura alla gamba sinistra, ed ha pertanto deciso di appoggiarsi ad un faggio e trascorrere la notte al riparo dal freddo sotto l’albero. È stato un operaio volontario del soccorso di Vallombrosa a scorgere la sua auto ed a condurre le squadre che lo cercavano dal settantaquattrenne, che è stato così avvolto nelle coperte e trasportato in ospedale. Durante la notte trascorsa nel bosco, ha raccontato l’uomo ai soccorritori, ha dovuto anche vedersela con un branco di lupi, che aveva tentato di attaccarlo.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »