energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Siccità: Comuni del Chianti invitano al risparmio dell’acqua Notizie dalla toscana

San Casciano in Val di pesa – Ordinanze antispreco per il risparmio dell’acqua, servizi e consigli per far fronte alle esigenze degli anziani. Denominatore comuni il caldo, la siccità che i Comuni iniziano a contrastare in maniera decisa invitando i cittadini a rispettare il divieto della risorsa idrica per scopi non primari. I sindaci di San Casciano, Greve, Tavarnelle e Barberino in forma congiunta hanno emesso l’ordinanza con la quale, in virtù delle disposizioni volte a razionalizzare la risorsa erogata attraverso l’acquedotto pubblico, si vieta l’uso dell’acqua potabile per lavaggio di cortili e piazzali, di veicoli a motore, innaffiamento di giardini, prati ed orti, riempimento di vasche da giardino, fontane ornamentali, anche se dotate di impianto di ricircolo dell’acqua. “L’ordinanza – spiegano i sindaci – fornisce anche alcune indicazioni e accorgimenti al fine di evitare inutili sprechi e risparmiare l’acqua”.

Si invitano i cittadini a riparare prontamente perdite, anche minime, da rubinetti, sciacquoni, installare sui rubinetti dispositivi frangigetto, limitare la ricarica degli sciacquoni introducendo nei medesimi una bottiglia di plastica ben chiusa riempita di acqua od altro oggetto che sottragga volume al serbatoio, non utilizzare l’acqua corrente per il lavaggio di stoviglie e verdure, ma solo per il loro risciacquo, utilizzare l’acqua di lavaggio di frutta e verdura per innaffiare le piante e l’acqua di cottura della pasta per il lavaggio manuale delle stoviglie, impiegare lavastoviglie e lavatrici solo a pieno carico, preferire la doccia al bagno, avendo cura in particolare di non far scorrere acqua mentre ci si insapona, non far scorrere in modo continuo l’acqua durante il lavaggio dei denti o la rasatura della barba. Per il mancato rispetto dei divieti i cittadini rischiano sanzioni da 25 a 500 euro.

Altro capitolo è quello dell’estate sicura a favore degli anziani. E’ questo lo slogan che dà forma e contenuto alla campagna di informazione e all’attivazione dei servizi promossi dalla Conferenza dei Sindaci e dell’Azienda Sanitaria di Firenze zona Fiorentina Sud-Est per la salute degli anziani nel periodo estivo. Per i Comuni del Chianti è attivo il numero 345 7380765 tutti i giorni (compresi i festivi) dalle 9.00 alle 21.00.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »