energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Siccità, in Toscana pioggia a sufficienza, ma manca al Sud Ambiente, Breaking news, Cronaca

Firenze – “Nel 2018 abbiamo avuto piogge nella regola, abbondanti, e peraltro è stata una piovosità anche regolare che non ha creato nessun tipo di disagio: se noi paragoniamo i primi 4 mesi del 2018 con i primi 4 mesi del 2017 ci sono evidentissimi dati di miglioramento”. Lo ha affermato Marco Remaschi, assessore ad agricoltura e foreste della Regione Toscana, parlando dei rischi di siccità a margine della firma di un accordo con la Fondazione Pau Costa sul tema degli incendi boschivi.
“L’anno scorso – ha ricordato, a tal proposito – la siccità ha influito, ma ha influito proprio il fatto che non sia piovuto per troppo tempo, che ha creato nel terreno una situazione di difficile gestione: questo ce lo dicono i tecnici, ce lo dicono gli scienziati che studiano questi tipi di fenomeni, dei quali noi dobbiamo tener conto per poter essere pronti a intervenire con le strumentazioni e con i sistemi più adatti possibile”.   

Non solo danni, la pioggia è benvenuta per scongiurare l’allarme siccità al sud dove nei principali invasi mancano 500 miliardi di litri di acqua per dissetare campi e famiglie. E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base dell’ultimo monitoraggio dell’Anbi. “Se il settentrione – sottolinea la Coldiretti- ha beneficiato della pioggia e della neve invernale, al sud l’apporto idrico è stato insufficiente, dalla Calabria alla Puglia fino in Sicilia”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »