energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il siciliano Nibali conquista il Giglio d’Oro Sport

Firenze – L’ambito ed ormai storico “Premio Giglio d’Oro”, riconoscimento destinato al miglior ciclista professionista italiano è stato vinto da Vincenzo Nibali.

La cerimonia per la consegna del riconoscimento al vincitore del Tour de France avrà luogo lunedi 24 novembre e si svolgerà alle ore 12 al Ristorante Carmagnini del ‘500 a Pontenuovo di Calenzano alla presenta di una foltissima e qualificata platea. Per Nibali ci sarà anche un secondo premio cioè quello riservato al vincitore del campionato italiano 2014.

Per questa nuova stella del nostro ciclismo, originaria della Sicilia, ma toscana di adozione – ciclisticamente è “nata” a Mastromarco di Pistoia – sarà facile presentarsi a ritirare i premi in quanto da un paio di giorni si troverà in ritiro, con la sua squadra, il Team Astana, a Montecatini Terme.

Il regolamento del “Giglio d’Oro”, giunto alla 41° edizione, sono previsti premi anche per il colombiano Nairo Quintana, primo al Giro d’Italia; per il campione del mondo il polacco Michal Kwiatkowski a cui andrà il Premio International Franco Ballerini. Mentre il giovane Matteo Trentin riceverà il Memorial Gastone Nencini quale rivelazione dell’anno.

Lo speciale “Premio Gino Bartali” è stato assegnato alla memoria dell’indimenticabile Alfredo Martini, icona del ciclismo e tra l’altro presidente per 40 anni della commissione di questo premio. Sarà ritirato dai familiari di Martini scomparso nell’agosto scorso a 93 anni. E’ previsto anche un “Premio Franco Ballerini” per il miglior giovane professionista e la scelta è caduta sul veronese Edoardo Affini campione europeo e quarto ai recenti mondiali dilettanti in Spagna.

Infine il Memorial Tommaso Cavorso è andato al toscano Leonardo Brunetti di Borgonuovo Prato.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »