energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sicurezza idrogeologica: proseguono i lavori sui fossi pistoiesi Notizie dalla toscana

Pistoia – Il maltempo di questi giorni non ha causato danni rilevanti nel territorio pistoiese. Il Comune di Pistoia approfitterà anche di questa prevista finestra di bel tempo per proseguire l’opera di pulizia delle caditoie e riprofilatura delle fosse al lato della strada

Secondo le previsioni, il maltempo dovrebbe concedere al territorio pistoiese alcune giornate di tregua: il Comune ne approfitterà per proseguire l’opera di manutenzione del territorio, riprofilando le fosse e pulendo le caditoie. Inizieranno dunque una serie di nuovi interventi in diverse zone della pianura pistoiese tra Ramini, Piuvica, San Pantaleo e Chiesina Montalese.

Manutenzione fossi e caditoie. Le ultime perturbazioni non hanno causato danni rilevanti sul territorio pistoiese. Da mesi, ormai, il Comune è impegnato in un’opera diffusa, anche minuta, di manutenzione del territorio: nelle ultime settimane sono stati eseguiti lavori di profilatura delle fosse nella zona di Piuvica, in via Maggiatica e in via vecchia Fiorentina; sul Brusigliano, nei pressi di Ponte a Iovi, è stato eseguito un intervento di ripulitura di tutto il tratto di torrente che corre sotto la strada; adesso il passaggio è completamente libero da detriti, rifiuti e materiale di deposito e sono stati realizzati anche tre pozzetti che permetteranno una migliore manutenzione e un miglior monitoraggio del tratto. Sono in corso altri lavori di manutenzione straordinaria, ad esempio nel tratto fognario di via di Caloria e Valdibure, dove si stanno eseguendo anche opere di ripulitura di tutto il fosso a bordo strada, per favorire lo scorrimento delle acque e la manutenzione straordinaria di un ponticello su un affluente della Bure di Baggio in località Masanca. È stato inoltre eseguito un intervento in via Montechiaro, località Case Soldi e un’altro intervento su viale Petrocchi, consistente nella ripulitura della gora sottostante il marciapiede nei pressi el civici 16- 18.

Prossimi interventi. A partire da domani, approfittando dei prossimi giorni di bel tempo, il Comune proseguirà con gli interventi di pulizia delle fosse in molte zone della pianura pistoiese, più soggetta ad allagamenti: per primi verranno però eseguiti interventi di spurgo di caditoie stradali fra queste quelle di Viale Europa, Via Gora e Barbatole, Via Croce di Badia, mentre la pulitura delle fosse avverrà appena il terreno e le sponde si saranno aciugate al fine di non comprometterne la stabilità. Le zone interessate da questi lavori sono diverse, tra cui Piuvica, San Sebastiano, Ramini, San Pantaleo, Chiesina Montalese. Si tratta in tutto di diciassette strade per un importo di circa 4.000 euro.

Ordinanze specifiche e generali. Per la manutenzione del territorio, il Comune è impegnato anche nel controllo della corretta manutenzione dei terreni privati da parte dei proprietari; nel caso di una non adeguata cura del reticolo idraulico e dei terreni, il Comune emette specifiche ordinanze. Da settembre ad oggi, per questo motivo, ne sono state già emesse una ventina.

Corsi d’acqua classificati. Per quanto riguarda i corsi d’acqua classificati, di competenza del Consorzio di Bonifica, sono, tra gli altri, in corso i lavori sull’Ombrone all’altezza di Cason dei Giacomelli (si tratta di un intervento da circa 650.000 euro, di ricostruzione e rafforzamento dell’argine). Sulla Brana il Consorzio è intervenuto all’altezza di via dei Campisanti, davanti ai cimiteri, per risagomare le sponde; lo stesso lavoro è stato eseguito anche più a valle, in via Bastione Mediceo, all’altezza del ponte su via Fermi. Sull’Acqualunga, in località Le Querci, sono state ripulite le portelle ed è stato eseguito un sopralluogo con la Polizia provinciale per verificare la legittimità di alcune opere private.
Notifiche in caso di allerta. Un’applicazione gratuita. Per ricevere aggiornamenti sugli stati di allerta e conoscere il piano comunale di Protezione civile, per i cittadini pistoiesi è possibile, in qualunque momento, scaricare gratuitamente l’ applicazione per Android e Iphone. Il Comune di Pistoia è infatti il primo comune capoluogo ad essersi dotato di questo nuovo modo di comunicazione del piano di protezione civile comunale e degli stati di allerta.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »