energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Siena Awards: l’arte della fotografia “libera” animali nel centro di Sovicille Notizie dalla toscana

Siena – Il Siena Awards varca ancora i confini senesi e trasforma Sovicille, già coinvolta nell’edizione 2020, in un ‘parco zoologico immaginario’ con animali di tutto il mondo “liberati” dall’arte della fotografia. L’appuntamento è con la mostra diffusa “Animalia” che, per tutta la durata del Siena Awards, dal 23 ottobre al 5 dicembre, animerà il centro storico di Sovicille con oltre quaranta suggestive immagini di animali collocate su facciate, finestre e porte tamponate dei palazzi. L’esposizione si svilupperà con un percorso ad anello lungo le vie del centro e arriverà fino a Piazza Marconi, nel cuore del paese, dove si trova il Centro culturale “La Tinaia” che ospita la mostra personale di Brent Stirton dedicata alle barbarie dei bracconieri nei confronti degli animali in Africa, Asia e Sud America e inserita anch’essa nel Siena Awards. La mostra “Animalia – Il mondo dell’immaginazione non ha gabbie!” è promossa e organizzata dal Comune di Sovicille, in collaborazione con Siena Awards e curata dall’agenzia di comunicazione Giango.

“Il Siena Awards – afferma il fondatore e art director, Luca Venturi – ha voluto rinnovare la collaborazione avviata lo scorso anno con il Comune di Sovicille per portare la festa della grande fotografia internazionale anche fuori Siena. Oltre alla mostra personale di Brent Stirton ospitata nel Centro culturale ‘La Tinaia’, abbiamo voluto allestire nel paese una mostra diffusa dal carattere ludico ed emozionale capace di liberare con l’immaginazione animali di specie diverse immortalati in maniera suggestiva da fotografi di tutto il mondo che hanno partecipato ai premi fotografici del Siena Awards. Ringrazio l’amministrazione comunale di Sovicille per aver creduto ancora una volta nelle nostre proposte con l’obiettivo comune di attrarre cittadini e visitatori e aprirsi al mondo puntando su arti visive e immaginazione”.

“Animalia è un suggestivo itinerario urbano nell’arte fotografica, in grado di stimolare nel visitatore il desiderio di una scoperta attiva del territorio – sottolinea il sindaco di Sovicille, Giuseppe Gugliotti – Il percorso espositivo introduce alla visita della mostra e, al tempo stesso, invita a percorrere piazze, vie e vicoli osservando con occhi nuovi anche i luoghi pubblici in cui l’opera si inserisce. Un modo per conoscere il territorio attraverso l’arte”.

Il Siena Awards animerà Siena e dintorni dal 23 ottobre al 5 dicembre con un ricco programma di mostre, workshop, photo tour, seminari, conferenze, proiezioni e visite guidate alla scoperta del territorio. Il festival delle arti visive darà spazio al fotoreporter americano Steve Winter con “Big Cats”, la più grande retrospettiva mai realizzata su di lui, e alle opere di tanti altri grandi obiettivi internazionali: da Brent Stirton, icona del fotogiornalismo, alle mostre collettive che riuniranno scatti e video straordinari in arrivo da tutto il mondo, premiati nei tre concorsi promossi dal Siena Awards (“Siena International Photo Awards”, “Creative Photo Awards” e “Drone Photo Awards”).

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »