energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Siena, festa per il centenario dell’arrivo dell’acqua del Vivo Notizie dalla toscana

Acquedotto del Fiora in festa per i cento anni dall’arrivo dell’acqua del Vivo a Siena. Anche il gestore del servizio idrico integrato partecipa ai festeggiamenti organizzati con l'associazione La Diana e il Comune di Siena in occasione del centenario dell'acquedotto del Vivo d'Orcia: tre giornate – il 4, il 15 e il 23 maggio – ricche di eventi che vedranno protagonisti i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio.

"Un secolo di vita, attraversato dal passaggio di una guerra mondiale, è un traguardo importante per un acquedotto strategico come quello del Vivo – afferma il presidente di Acquedotto del Fiora Tiberio Tiberi – e vogliamo celebrare tale ricorrenza con una sorta di "staffetta": come accade alla torcia olimpica, una caraffa partirà da Siena sabato 3 maggio alle 10 dalla fontanina in località Monastero, sarà riempita alla sorgente del Vivo il 15 per poi tornare nel capoluogo il 23, durante le giornate di appuntamenti proposte nel mese di maggio. Tali eventi saranno anche l'occasione per presentare, insieme all'associazione La Diana, agli enti locali e alle scuole coinvolte, i progetti in atto per sensibilizzare le nuove generazioni sulle tematiche inerenti la risorsa idrica". "In particolare sarà presentato  il progetto "Goccia a goccia", una iniziativa ideata e realizzata da Claudia Pierguidi e Roberta Margiacchi – prosegue Tiberi – Il progetto punta a rendere le nuove generazioni consapevoli dei cambiamenti climatici e delle loro ripercussioni sulla disponibilità di risorsa idrica, educandole ad un  uso corretto dell’acqua. A seguito di alcune lezioni in classe per conoscere le problematiche inerenti alla risorsa idrica a livello locale e globale, i ragazzi hanno ideato una campagna di informazione per promuovere le buone pratiche e il consumo sostenibile in ambito idrico, realizzando opere musicali, video, dipinti e poesie" che saranno presentati nel corso della manifestazione.

"L’associazione La Diana, festeggiando in questo 2014 i venti anni di vita, ha in programma alcune iniziative che celebrano i cento anni di acqua del Vivo nella consapevolezza che il lavoro di quanti un secolo fa si prodigarono per una realizzazione così importante debba essere di esempio per i senesi di oggi e soprattutto per le future generazioni – commentano dall'associazione La Diana – Ai giovani in particolare è dedicata gran parte dell’attività sociale svolta, grazie ad una stretta collaborazione con le scuole elementari e medie della città e della provincia, una attività  che ogni anno a fine maggio si conclude con una mostra nel Cortile del Podestà. La Diana con piacere dunque si unisce al Comune di Siena, all’Acquedotto del Fiora e a tutti coloro che, come istituzioni e come cittadini, vorranno in questa ricorrenza sottolineare l’importanza di un bene così prezioso come l’acqua e di tutto il patrimonio artistico, storico e culturale che nella nostra città è ad essa legato".

Print Friendly, PDF & Email

Translate »