energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Siena Jazz: 2 palchi e 34 formazioni per la grande jam session Spettacoli

Siena – Due palchi per 34 formazioni jazz: è una vera e propria maratona musicale quella che il 6 e 7 agosto, ai giardini degli Orti dei Tolomei nella Contrada della Tartuca chiude la 46esima edizione dei seminari internazionali estivi di Siena Jazz che per due settimane hanno fatto di Siena la capitale del jazz offrendo ben 15 concerti, durante i quali si sono esibiti 100 gruppi musicali.

Due i palchi sui quali si alterneranno le 34 formazioni nate durante le lezioni di musica d’insieme nel corso dei seminari 2016, che verranno dirette ciascuna dal proprio docente. Ma non solo: il maestro suonerà nel gruppo come leader offrendo uno spettacolo nello spettacolo. Il pubblico potrà così ascoltare una varietà di differenze stilistiche e di repertorio per quella che sarà una vera e propria festa della musica. L’aspetto originale delle due serate è che gli spettatori potranno “viaggiare” da un palco all’altro scegliendo il linguaggio musicale preferito fra quelli offerti nel momento, oppure scegliendo di ascoltare come un determinato maestro abbia preparato gli studenti su uno specifico repertorio. Questi ultimi due giorni sono una vera e propria fotografia dell’attività di alta formazione musicale che Siena Jazz con i suoi docenti offre al mondo jazzistico internazionale.

I docenti che saliranno sul palco con le formazioni degli studenti con le quali hanno lavorato sono: Jen Shju e Cristina Zavalloni (canto), Stefano Battaglia e Aaron Parks (pianoforte), Roberto Cecchetto e Matthew Stevens (chitarra), Harish Ragavan e Joe Sanders (contrabbasso), Jeff ballard e Roberto Gatto (batteria), Achille Succi e Logan Richardson (sassofono), Shane Endsley e Giovanni Falzone (tromba). Si aggiungono al corpo docente anche Ben Wendel (sassofono) e Chris Tordini (contrabbasso).

Inizio ore 21.00. L’ingresso è gratuito.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »